Calcio Napoli 1926
I migliori video scelti dal nostro canale

ultimissime calcio napoli

Flash Mob per Maradona il 25/11: l’iniziativa di Milano Azzurra per ricordare Diego

Flash Mob per Maradona il 25/11: l’iniziativa di Milano Azzurra per ricordare Diego

Un flash mob per ricordare Diego Armando Maradona ad un anno dalla scomparsa. E' l'iniziativa del Gruppo Milano Azzurra 1984

Tony Sarnataro

 Un flash mob per ricordare Diego Armando Maradona ad un anno dalla scomparsa. E' l'iniziativa del Gruppo Milano Azzurra 1984, sigla storica del tifo napoletano in Lombardia. Per celebrare il primo anniversario dalla scomparsa del Pibe de Oro l'Associazione ha proposto ai napoletani di tutto il mondo di fermarsi per un minuto alle ore 17 del 25 novembre. Un modo suggestivo per ricordare quei momenti di dramma e smarrimento che un anno prima avevano caratterizzato un freddo pomeriggio di novembre, peraltro trascorso da molti in "zona rossa". Lo rende noto lo stesso club con un post sulla propria pagina Facebook.

Flash Mob per Maradona il 25/11: l'iniziativa

 (Photo by Lalo Yasky/Getty Images)

"Chiediamo ai napoletani di tutto il mondo di fermarsi per un minuto, qualsiasi cosa stiano facendo e dovunque si trovino - spiega Lino Cascelli, storico membro di Milano Azzurra - E' il modo più intenso di ricordare Diego e per ribadire in tutto il mondo l'importanza dell'identità napoletana". Chi sarà invece a casa potrà accendere una candela in memoria di Maradona e postare la foto sui social con l'hashtag #teDiegum L'appello è rivolto anche a chi non ha mai seguito più di tanto il calcio. Perché Maradona è stato un eroe che andava ben oltre il mondo del pallone, finendo per diventare un simbolo di riscatto sociale della città del Napoli in Italia. Lo scorso anno Milano Azzurra, in collaborazione con Io Mangio Campano e con Ciccio Pizza, aveva realizzato una serie di iniziative subito dopo la scomparsa del Pibe de Oro, su tutte la preparazione di una pizza speciale per Maradona e un murales in uno dei locali della catena. Le immagini avevano fatto il giro del mondo raggiungendo anche tanti argentini grazie all'interessamento del fotoreporter Pablo Munini.

tutte le notizie di