Calcio Napoli 1926
I migliori video scelti dal nostro canale

ultimissime calcio napoli

Koulibaly: “Lottiamo l’uno per l’altro: questo è lo spirito del Napoli!”

Kalidou Koulibaly  (Photo by SSC NAPOLI via Getty Images)

Il Napoli ha sbancato Firenze: una prestazione solida e cinica, fatta di grande intelligenza tattica e superiorità in termini di forza individuale. La squadra è forte

Mattia Fele

Strepitosa vittoria del Napoli di Spalletti contro la Fiorentina di Vincenzo Italiano. I Viola sin dal 1' hanno messo sotto il Napoli, che con grande garra e cinismo è riuscito poi a ribaltarla (aiutato anche da episodi a favore ndr). Resta però da sottolineare la grande prestazione degli avversari del Napoli, in grado di interpretare la sfida per più di 70' con grandissima intensità. Sono ora 7 le vittorie di fila per Spalletti, sempre più primo in classifica in attesa del match tra Atalanta e Milan di questa sera. Nel post-gara di DAZN è intervenuto Kalidou Koulibaly.

Koulibaly: "Questo è lo spirito del Napoli: lottiamo l'uno per l'altro"

 (Getty Images)

Sulla gara giocata

"Partita non perfetta, potevamo fare di più. Per il resto penso che l'abbiamo controllata. Loro hanno iniziato molto forte, però abbiamo superato il primo tempo e siamo tornati nel secondo tempo più convinti. Possiamo essere contenti del risultato".

Sulla carica ai suoi compagni di squadra

"Provo sempre a dare la carica giusta. Siamo la squadra da battere, dobbiamo stare attenti perché tutti si impegneranno molto contro di noi. Anguissa? Gli ho detto di non mollare, avevamo bisogno di uno come lui. Però ogni giocatore è importante in questa rosa, siamo tutti bravi ragazzi, per questo mi piace salutare tutti dopo la partita. Ci vedete: siamo tutti felici, lottiamo l'uno per l'altro. Questo è lo spirito del Napoli".

Sui pochi gol subiti 

"A me non piace neanche aver preso 3 gol in queste 7 gare. Potevamo finire anche questa partita con la porta inviolata. Spalletti? Il mister e il suo staff ci danno molta energia e fiducia per continuare così. Ma siamo solo all'inizio".