Calcio Napoli 1926
I migliori video scelti dal nostro canale

ultimissime calcio napoli

Acquisto di Fabian, la FIFA obbliga il Napoli a pagare il contributo di solidarietà

Acquisto di Fabian, la FIFA obbliga il Napoli a pagare il contributo di solidarietà

La FIFA decide contro il Napoli

Giovanni Ibello

Quando il Napoli ha acquistato Fabian Ruiz dal Betis ha versato i 30 milioni del cartellino ma non ha tenuto conto del contributo di solidarietà dovuto al club spagnolo. Stando a quanto si apprende da Calciomercato.com, la questione è finita nelle aule di tribunale della Fifa. Alla fine è stato stabilito che il club caro al presidente De Laurentiis deve pagare a quello andaluso 1.197.947,37 euro più il 5% annuo di interessi a partire dal 13 agosto 2018.

La FIFA obbliga il Napoli a pagare il contributo di solidarietà per Fabian Ruiz

Cos'è il contributo di solidarietà? Ce lo spiegano i colleghi di Calcioefinanza.it

"Come sottolineato più volte, nelle operazioni di calciomercato bisogna considerare diversi e molteplici intrecci che possono influire sul buon esito di un’operazione. Dopo aver affrontato il tema degli oneri accessori, ci soffermiamo su un ulteriore aspetto da tenere in considerazione in sede di trattativa: il contributo di solidarietà.

Secondo le norme della FIFA per lo status e il trasferimento dei calciatori, “Se un calciatore professionista si trasferisce nel corso di un contratto, il 5% di qualsiasi compenso, ad eccezione dell’indennità di formazione, corrisposto alla società precedente deve essere detratto dal totale di tali compensi e distribuito dalla società di destinazione come contributo di solidarietà al/alle società che hanno provveduto alla formazione e all’istruzione del calciatore nel corso degli anni. Tale contributo di solidarietà tiene conto del numero di anni (calcolato in proporzione se inferiore a un anno) durante i quali il calciatore è stato tesserato per la/le società in questione nelle stagioni comprese tra il 12° e 23° anno di età”.