Empoli, il viceallenatore Cozzi: “Giocato a viso aperto contro una squadra fortissima”

Paolo Cozzi, vice allenatore dell’Empoli e secondo di Alessio Dionisi (uno dei cinque tesserati toscani bloccati dall’ASL), ha rilasciato alcune dichiarazioni a Rai Sport

di Tony Sarnataro

Paolo Cozzi, vice allenatore dell’Empoli e secondo di Alessio Dionisi (uno dei cinque tesserati toscani bloccati dall’ASL), ha rilasciato alcune dichiarazioni a Rai Sport dopo la sconfitta onorifica contro il Napoli in Coppa Italia per 3-2 al “Maradona”.

CLICCA QUI PER RESTARE SEMPRE AGGIORNATO SUL NAPOLI

Empoli, le parole di Cozzi

“L’obiettivo di questa partita era quello di confrontarci con quelli bravi e di far fare ai nostri giovani e ai nostri ragazzi una bella prestazione. Non ci siamo snaturati contro una delle formazioni più forti della serie A. Certo dispiace perché il risultato è negativo, ma la prestazione è positiva. Il nostro segreto è che negli anni è cresciuta una società organizzata che punta molto sul settore giovanile con le strutture adeguate. Fa parte del progetto di crescita della società. Se siamo partiti con l’obiettivo di andare in A? No, l’appetito vien mangiando. Si voleva fare un campionato di vertice, stupire, inserendo tanti giovani. Siamo la rosa più giovane della categoria, per ora l’obiettivo è centrato ma ora viene il difficile. Quando sei la prima della classe tutti ti affrontano in maniera diversa e quindi dovremo essere in grado di confermarci settimana dopo settimana”. 

top&flop

Sui singoli e gruppo

“Bajrami è un giocatore di talento, riesce a capire come si svolge il gioco. Ha un grandissimo controllo di palla e velocità. E’ uno di quei giocatori che ti possono fare la differenza. Scommetto sull’Empoli, la differenza la sta facendo il gruppo. Mercato? Cambiare qualcosa in una squadra che è prima in classifica è difficile, si rischia di voler migliorare senza saper se questo potrà avvenire. Non smantelliamo il nostro gruppo. E’ meglio conservare questo gruppo”.

CLICCA QUI PER SEGUIRCI SU TWITTER

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy