Empoli, il medico del club: “Siamo tutti negativi, ma l’ASL di Napoli ha ritenuto necessario l’isolamento di alcuni nostri tesserati”

di Giuseppe Canetti

A pochi minuti da Napoli-Empoli, il medico sociale della squadra toscana, Luca Gatteschi, è intervenuto ai microfoni della RAI per fare luce sulla vicenda dei tesserati in isolamento per un contatto con un positivo al Coronavirus.

Gatteschi: “Siamo tutti negativi, ma l’ASL di Napoli…”

BENEVENTO, ITALY – OCTOBER 28: Marco Olivieri of Empoli FC celebrates after scoring the 0-1 goal during the Coppa Italia match between Benevento Calcio and Empoli FC at Stadio Ciro Vigorito on October 28, 2020 in Benevento, Italy. (Photo by Francesco Pecoraro/Getty Images)

Ecco quanto dichiarato da Gatteschi ai microfoni delle RAI:

“La cosa è stata molto tumultuosa, bisogna fare chiarezza anche per correttezza nei confronti della società. Abbiamo ricevuto in nottata la notizia che sul volo di ritorno da Cosenza c’era una persona positiva. Fino ad oggi all’ora di pranzo non eravamo a conoscenza di chi fossero i contatti stretti. Abbiamo fatto un giro ulteriore di tamponi una volta saputa la notizia, sia per sicurezza nostra che per quella delle persone intorno a noi e delle squadre che andremo ad affrontare. Tutti i componenti della gruppo sono negativi, ma l’ASL di Napoli ha ritenuto necessario tenere in albergo comunque i contatti stretti, ossia le persone che erano seduti vicini alla persona positiva”.

SEGUICI ANCHE SU TWITTER

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy