Di Marzio: “Non si può pensare ad un Napoli senza Champions. Ripartirei dal classico 4-3-3”

Di Marzio: “Non si può pensare ad un Napoli senza Champions. Ripartirei dal classico 4-3-3”

Le parole di Gianni Di Marzio quest’oggi in radio sul momento attuale del Napoli e sulla panchina bollente di Ancelotti

di Tony Sarnataro

L’ex tecnico Gianni Di Marzio ha rilasciato alcune dichiarazioni quest’oggi a TMW Radio.

LE SUE PAROLE

Messi ha meritato il Pallone d’Oro. L’unico dubbio viene con Van Dijk, che difficilmente in futuro potrà rivincerlo. Ma quando un calciatore ha i numeri dell’argentino, c’è poco da discutere. Ancelotti? Il ritiro è stato deciso da lui dopo un aspro confronto con la squadra. Di sicuro il tecnico c’ha messo del suo, ma i giocatori pure devono darsi una regolata. Il primo ritiro è stato magari esagerato da parte del Presidente, ma non si può perdere troppo terreno dalla Champions, altrimenti l’anno prossimo parti da 40 milioni in meno sul bilancio e qualche cessione eccellente. Ma ora che tutti hanno deluso da chi riparti? Io lo farei dalla formazione base, azzerando tutto. Il 4-3-3 con Callejon, Mertens ed Insigne. Gattuso? Ha dimostrato di essere un ottimo motivatore e allenatore ma nemmeno lui basterebbe a risolvere i problemi del Napoli. Serve una persona di supporto al tecnico, qualcuno con molto carisma che riesca a fare da tramite tra l’allenatore e la squadra. Giuntoli non c’è riuscito.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy