Del Genio: “Napoli motivato solo quando ha di fronte grandi squadre. Ecco cosa va cambiato”

Del Genio: “Napoli motivato solo quando ha di fronte grandi squadre. Ecco cosa va cambiato”

Il giornalista Paolo Del Genio ha analizzato il momento del Napoli

di Maria Ferriero, @m_ferriero
Atalanta-Napoli, le parole di Del Genio

Intervenuto ai microfoni di Radio Kiss Kiss Napoli, il giornalista Paolo Del Genio ha analizzato il momento del Napoli. La squadra di Gennaro Gattuso è uscita, infatti, sconfitta dal match in campionato contro il Lecce. Adesso il prossimo ostacolo è rappresentato dall’Inter, sfida valida per la semifinale di Coppa Italia. Focus, inoltre, sugli obiettivi e sugli stimoli dei partenopei.

Le parole di Del Genio

“La squadra è motivata solo quando si ritrova contro grandi avversari o grandi attaccanti come Immobile, Ronaldo. Lo deve essere anche quando si trova ad un passo da un grande obiettivo, tipo vincere il campionato ed allora dai il 100% anche col Lecce. Ora non ci sono gli stimoli giusti senza avere di fronte il grande avversario. Poi si dice non guardiamo la classifica, ma lo sappiamo che i grandi obiettivi sono ormai lontani. Giocano anche per vincere, ci mancherebbe, ma avendo fatto di più di quello che valevano per anni, si reputano grandi campioni che devono giocare solo quando hanno grandi obiettivi, ma hanno costantemente bisogno dello stimolo, di sentire un obiettivo. Non c’è altro che cambiare molti giocatori. Non si deve impazzire dietro i giocatori, va cambiato lo zoccolo duro della squadra”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy