Del Genio: “Gattuso fa bene a parlare di veleno, questa squadra non ne ha…”

di Giuseppe Canetti
Pali

Il Napoli inizia il 2021 sulla falsa riga del rendimento altalenante dello scorso anno. Paolo Del Genio, nel corso di “A Tutto Napoli” su Tele A, ha fatto il punto della situazione in casa partenopea.

Del Genio: “Gattuso fa bene a parlare di veleno…”

CROTONE, ITALY – DECEMBER 06: Head coach of Napoli Gennaro Gattuso looks on during the Serie A match between FC Crotone and SSC Napoli at Stadio Comunale Ezio Scida on December 06, 2020 in Crotone, Italy. (Photo by Maurizio Lagana/Getty Images)

Ecco quanto dichiarato da Paolo Del Genio su Tele A:

“Ha ragione Gattuso quando parla di veleno: la squadra non ce l’ha. Parliamo poi di determinazione, grinta, cazzimma come diciamo qui. Sono cose che non si acquistano: o ce l’hai o non ce l’hai. Ogni calciatore ha delle caratteristiche, che possono essere veleno, senso del gol, tiro, fisicità, colpo di testa. Ecco nel calcio queste qualità d devi assemblarle bene. I nostri sono tutti bravi, ma li abbiamo messi bene insieme? Riescono ad uscire dalle difficoltà? Non lo so, aspetto i rientri degli infortunati per capire se c’è un’idea dietro e poi giudicheremo se prendercela con la sfortuna per gli acciacchi o con altri”.

“A Cagliari si è verificata la stessa situazione: al 60′ eravamo 1-1 dopo tante palle gol ed è un discorso che analizziamo da molto tempo! Allenare il tiro? Sono giocatori ormai definiti quando arrivi in A o in Nazionale. Attendiamo il ritorno di Mertens ed Osimhen, poi se il nigeriano soprattutto non risolverà il problema bisognerà prendere altri 2 attaccanti. Molti sono fissati su Mario Rui, i terzini, Maksimovic, ma il problema è in attacco: non si concretizzano le tantissime occasioni da rete. Sbagliano gol da due metri e sento parlare di terzini o di spogliatoio…”.

SEGUICI ANCHE SU TWITTER

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy