De Paola: “Il Napoli non poteva permettersi la sconfitta contro l’Inter”

De Paola: “Il Napoli non poteva permettersi la sconfitta contro l’Inter”

di Sabrina Uccello
De Paola

In diretta a ‘Punto Nuovo Sport Show’, trasmissione con Umberto Chiariello in onda su Radio Punto Nuovo, è intervenuto Paolo De Paola. Il giornalista ha parlato della sconfitta del Napoli contro l’Inter e della di panchina: “C’è sempre la possibilità di cadere dalla padella alla brace. Gattuso imposta su ancelottiana memoria le squadre, senza tener conto delle caratteristiche dei singoli. Di Lorenzo è bravissimo nel suo ruolo, messo al centro della difesa, scivolava sempre e più del dovuto, perché non era nella sua posizione ideale. Il Napoli è sceso con 3 punte, avrebbe dovuto schierare una formazione a specchio. Non si poteva permettere questa sconfitta in casa contro l’Inter, ad oggi ha la metà dei punti delle squadra in vetta”.

De Paola su De Laurentiis

“Secondo me l’illusione principale arriva dal presidente: non bisogna guardare a quello che è stato fatto in 15 anni, le plusvalenze. Ad un presidente – continua il giornalista – non si chiede di avere il bilancio a posto, ma di coltivare dei sogni: se porti una squadra in Europa, nei primi tre, il calcio è fatto di obiettivi progressivi, non puoi fargli odorare lo scudetto e sottrarglielo con delle campagne molto misterizzate. Se pensi di essere un grande imprenditore non ti limiti ad una visione familistica della società. Il salto di qualità si vede quando il presidente delega le persone con le qualità per essere delegate.”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy