Calcio Napoli 1926
I migliori video scelti dal nostro canale

ultimissime calcio napoli

De Laurentiis: “Non abbiamo sfigurato nonostante le assenze. Devo farvi un annuncio”

NAPLES, ITALY - NOVEMBER 25: The president of SSC Napoli Aurelio De Laurentiis visits the chapel dedicated to Diego Armando Maradona near the mural in the Quartieri Spagnoli on November 25, 2021 in Naples, Italy. A year on after the football star's death, Maradona is still the idol of all Neapolitans, marked by tributes all over the city. (Photo by Ivan Romano/Getty Images)

Aurelio De Laurentiis, presidente del Napoli, è intervenuto nel corso della presentazione del nuovo libro di Valter De Maggio

Francesco Melluccio

Aurelio De Laurentiis, presidente del Napoli, è intervenuto nel corso della presentazione del nuovo libro di ValterDeMaggio che racconta le grandi gesta dei campioni azzurri del passato. Il patron partenopeo ha parlato della sfida vinta ieri sera con il Leicester e ha anche annunciato una serie tv sul Napoliin lavorazione.

Le parole di Aurelio De Laurentiis su Napoli-Leicester e la serie tv

(Getty Images)

Di seguito le parole del presidente del Napoli, AurelioDeLaurentiis, raccolte dai colleghi di TMW.

"Ieri una partita difficile contro una squadra inglese, giocano un calcio diverso. Avevamo dei problemi di formazione, tante assenze, ma abbiamo fatto di necessità virtù con Zielinski arretrato a smistare i palloni. Non abbiamo sfigurato e siamo riusciti a vincere.

Devo farvi un annuncio: stiamo registrando 30 episodi, prodotti da una piattaforma internazionale, che riguarderanno la storia del Napoli fino ai tempi nostri. La serie vedrà la luce tra un anno e mezzo circa. Il 20 dicembre ci sarà un incontro alla Farnesina per capire se c'è la possibilità di mettere in calendario ogni anno una gara per ricordare Maradona. Abbiamo diverse date da far conciliare per capire quando fissarla.

Ricorso Spalletti respinto? Meglio non commentare. È inutile che parliamo di ciò che è sotto gli occhi di tutti. Non solo per il Napoli, ma per tutto il calcio italiano. Questo è un problema che supereremo solo quando la Lega sarà indipendente e potrà gestire gli arbitri, come avviene in Inghilterra. Lo diciamo da anni, ma in certe compagini associative c'è la volontà di fare politica.

Sogno Scudetto? La vita è un sogno. Se tu a un certo punto aprissi gli occhi davanti alla cruda realtà soccomberesti. Non bisogna mai e poi mai smettere di sognare. La bravura di Spalletti, rispetto ad altri allenatori che ho avuto, è che lui fin dall'inizio sperimentava e faceva girare la rosa facendo giocare tutti. Alla fine uno si rende conto che quello che avevi comprato e che credevi farlocco in realtà era gagliardo e non avevi investito male il denaro. Spalletti è il miglior allenatore che ho avuto nella mia carriera da presidente".