Crippa: “Insigne ha tenuto a galla il Napoli. Gattuso? I conti si fanno alla fine”

di Giovanni Montuori
crippa su insigne

Massimo Crippa, ex calciatore, fra le tante, del Napoli, è intervenuto ai microfoni de “Il Sogno Nel Cuore”, trasmissione in onda su 1 Station Radio, ed ha parlato di Insigne e della situazione in casa Napoli. Di seguito le sue dichiarazioni.

Crippa sul Napoli e su Insigne

Insigne
(Photo by SSC Napoli)

“Per il Napoli c’è stato un cortocircuito quando sono subentrati i problemi fra Gattuso e De Laurentiis, non c’è stata tanta chiarezza fra di loro. Dopo l’uscita dall’Europa League, gli azzurri hanno intrapreso un girone di ritorno importante, nonostante il passo falso di ieri col Cagliari, e hanno tutte le carte in regola per andare in Champions.

Fabian Ruiz? Il suo inizio stagione è stato altalenante, come quello dei suoi compagni di squadra. Chi ha tenuto a galla Napoli, è stato Insigne.

Bakayoko? Possiamo dire che ha deluso. Ci si aspettava molto di più da lui, perché è comunque un giocatore importante, ma ha trovato numerose difficoltà come altri agli inizi in azzurro, come Koualibaly, il quale ha poi trovato la sua dimensione.

Errori tecnici di Gattuso? Sta facendo un’ottima stagione, i problemi sono arrivati con le incomprensioni con la società. Un allenatore deve sempre sentire la fiducia da parte della dirigenza. Giusto metterlo in discussione se i risultati non arrivano, ma bisogna dare del tempo. Ha comunque portato un trofeo alla sua prima stagione, è in corsa per la Champions e per i giudizi aspetterei la fine del campionato.

Osimhen? Ha avuto il suo periodo di ambientamento, l’inizio non è stato semplice per gli infortuni e il Covid, ora dovrà dimostrare le sue qualità e dare il meglio di sé in queste ultime quattro giornate”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy