Corbo: “Napoli crollato dopo il primo tempo, ha consegnato la qualificazione all’Atalanta”

Corbo: “Napoli crollato dopo il primo tempo, ha consegnato la qualificazione all’Atalanta”

di Giuseppe Canetti
Napoli Lecce, le parole di Corbo

Prima sconfitta dalla ripresa del campionato per il Napoli. La squadra di Gattuso, reduce da cinque vittorie consecutive, inciampa in casa dell’Atalanta e dice addio al sogno quarto posto. Gli azzurri giocano un primo tempo ordinato e danno la sensazione di poter fare propria la partita, ma nella ripresa qualche disattenzione ha condannato i partenopei e portato la dea nell’olimpo. A dire la sua sul match dello Gewiss Stadium è il giornalista Antonio Corbo che sottolinea la prestazione opaca dei partenopei ed esalta gli orobici.

Corbo analizza la partita tra Napoli e Atalanta

Corbo, Juventus-Napoli
Juventus-Napoli

Antonio Corbo, nel suo editoriale per La Repubblica, ha analizzato la partita e il momento del Napoli: “Gli azzurri hanno consegnato a domicilio la qualificazione in Champions all’Atalanta. Dopo un primo tempo all’altezza, gli uomini di Gattuso sono crollati ed è svanita l’illusione di aver disinnescato i bergamaschi. Uno-due e bandiera bianca. Da esaltare la preparazione fisica dei ragazzi di Gasperini che hanno retto molto bene il ritmo, come era accaduto anche con la lazio, dove avevano rimontato in modo incredibile la formazione capitolina. Per il Napoli la vittoria della Coppa Italia è stata vitale per dare un senso alla stagione. Ora resta l’obiettivo quinto posto, raggiungibile già domenica nel confronto diretto con la Roma. C’è tanto di buono in questa squadra, ma questa sconfitta riduce l’ottimismo di Gattuso. Ieri stasera ho visto la squadra soffrire calciatori di un cero livello come Zapata, Gosens e Gomez. Mentre in fase di attacco non può bastare solo Mertens“. 

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy