Inter-Napoli, le pagelle: gioiello di Fabian, Ospina reattivo. Difesa finalmente attenta

Inter-Napoli, le pagelle: gioiello di Fabian, Ospina reattivo. Difesa finalmente attenta

di Luca D'Isanto, @Luca_disanto1

Coppa Italia, semifinale di andata Inter-Napoli. Gli azzurri vincono per la prima volta al Meazza in Coppa, battendo per 0-1 i nerazzurri di Antonio Conte. Fabian Ruiz regala il trionfo a Gennaro Gattuso con un’autentica prodezza dal limite dell’area. Ecco le pagelle firmate dalla redazione di CalcioNapoli1926.it.

Le pagelle di Inter-Napoli

Ospina 6,5 – Inter poco pericolosa, il portiere colombiano non rischia mai per gran parte del match. Reattivo quando chiamato in causa, fino all’ultimo istante!

Di Lorenzo 6,5 – Ordinato dietro, decisivo in avanti: triangola con Fabian Ruiz al limite dell’area e serve al compagno la palla decisiva che lo spagnolo indirizza con un tiro a giro in fondo alla rete di Padelli.

Manolas 7 – Il greco torna al centro della difesa dopo il permesso ottenuto per la nascita del figlio e guida la retroguardia nella maniera azzurra. Lukaku e Lautaro in difficoltà.

Maksimovic 6,5 – Il suo diretto avversario da marcare è un certo Romelu Lukaku: una scheggia in velocità, nonostante il 1,91 m per 93 kg. Il centrale azzurro ne esce alla grande.

Mario Rui 6 – La sua fascia è presa d’assalto dagli agili e veloci nerazzurri, soffre e fa fatica a contenere gli avversari.

Fabian 7 – Una prodezza tecnica che fa la differenza, un gol che risveglia la sua partita immersa in una stagione poco felice. Finale di gara a denti stretti: lo spagnolo resta in campo nonostante i crampi.

MILAN, ITALY – FEBRUARY 12: Fabi‡n Ruiz of Napoli celebrates after scoring the first goal during the Coppa Italia Semi Final match between FC Internazionale and SSC Napoli at Stadio Giuseppe Meazza on February 12, 2020 in Milan, Italy. (Photo by SSC NAPOLI/SSC NAPOLI via Getty Images)

Demme 6,5 – Elemento necessario e fondamentale nel centrocampo del Napoli: affronta a viso aperto gli avversari vestiti di nerazzurro e non ne esce certamente sconfitto.

Zielinski 5,5 – Una gara al di sotto delle sue qualità, raramente riesce a rendersi pericoloso. Non prova la conclusione, tranne che sul finale di primo tempo: in quell’occasione si fa ipnotizzare da Padelli.
(Dall’82’ Allan SV)

Callejon 5,5 – Lo spagnolo non fa la differenza sul fronte offensivo, ma dà comunque il suo contributo alla formazione azzurra fino al momento del cambio.
(Dal 78′ Politano SV)

Mertens 6 – Prima partita da titolare nella gestione Gattuso, una gara di grande sacrificio che gli vale la sufficienze e l’applauso dei suoi tifosi.
(Dal 73′ Milik SV)

Elmas 6 – Gara in una posizione inedita, non naturale. Gattuso lo tiene in campo per 90 minuti, non rinunciando ad una copertura extra in fase di non possesso. E’ chiamato a fare quasi da quarto di centrocampo quando c’è da ripiegare dietro per difendersi dall’impostazione del gioco Inter.

©RIPRODUZIONE RISERVATA – Luca D’Isanto

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. JuianoKrollMaradona - 2 settimane fa

    Bravi tutti stasera, COMPRESO RINGHIO,che poteva giocarla solo cosi”’
    certo che non vado 1 volta a san siro e vincono, anche se in coppa italia…

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy