Compagnoni: “Napoli inferiore alla Juve, ma non all’Inter. Gattuso può provare la remuntada”

Compagnoni: “Napoli inferiore alla Juve, ma non all’Inter. Gattuso può provare la remuntada”

di Armando Inneguale, @ArmInne28
Corbo commenta Napoli-Juve

A Radio Marte nel corso di “Si Gonfia la Rete” di Raffaele Auriemma è intervenuto Maurizio Compagnoni, giornalista.

LE PAROLE DI COMPAGNONI

“Il Napoli ha valori importanti, non aveva un grande equilibrio ma l’ha risolto sul mercato con l’arrivo di Demme e Lobotka e non va sottovaluto l’arrivo di Politano. Poi, Gattuso sta ritrovando giocatori fondamentali e ieri sono stati strepitosi Manolas e Insigne e mancavano giocatori fortissimi come Allan, Koulibaly e Mertens. Senza illudersi, ma si può pensare alla remuntada. Il potenziale del Napoli è inferiore alla Juventus, ma non a quello dell’Inter. C’era gente che fino a ieri parlava di Gattuso come un allenatore sopravvalutato, per molti scarso e non da Napoli e invece ha idee, carisma, personalità ed è vero che è molto giovane e può migliorare, ma è già un ottimo allenatore. Allo stesso modo, devo dire che non mi sono piaciuti alcuni tifosi della Juventus che ieri hanno indicato Sarri come un allenatore scarso per una sconfitta al San Paolo. Rigore mancato al Napoli? Il calcio è pieno di situazioni che sono rigori al 50% e in questi caso decide l’arbitro. Con i falli di mano, la tendenza è andare al Var più spesso, ma la soluzione è impossibile da trovare”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy