Chiariello: “De Laurentiis ha delle rose con tante spine. Meret ha bisogno di fiducia e di un faccia a faccia”

Chiariello: “De Laurentiis ha delle rose con tante spine. Meret ha bisogno di fiducia e di un faccia a faccia”

di Sabrina Uccello

In diretta a ‘Punto Nuovo Sport Show’ è intervenuto il giornalista Umberto Chiariello con il suo EditoNuovo: “In Europa non c’è solamente Ceferin, ma un sistema di poteri abbastanza chiaro. Le maggiori leghe sono i principali azionisti e riferimenti della UEFA, addirittura i club più importanti si sono creati le loro organizzazioni. Tebas sta facendo i complimenti a Dal Pino e De Siervo per come stanno agendo nell’emergenza. Le parole di Agnelli di ieri sono fortissime, le parole di Tebas sono fortissime. In Inghilterra il Governo è favorevole alla riapertura, idem in Spagna, anche la Bundesliga va verso la ripartenza. Il fatto che ci siano casi non vuol dire che un sistema intero non riparte, non possiamo chiuderci come la fase 1″.

L’EditoNapoli di Chiariello

Chiariello EditoNuovo

“Oggi mi rifaccio ad un articolo di Gaetano Pantaleo e faccio una parafrasi: “Ad una bella signora si regalano 12 rose”. Attualmente De Laurentiis ha delle rose con tante spine: innanzitutto i rinnovi di Mertens e Callejon. Poi c’è Milik che ha tanti pretendenti, di Zielinski non ne parliamo dalla clausola per l’estero alle multe. Poi ci sono i desaparecidos: Llorente e Lozano. Allan e Koulibaly, l’oro di Napoli a chi andranno? Maksimovic, Ghoulam, Hysaj ed infine la più spinosa: Meret. Incedibile per De Laurentiis, ragazzo che ha bisogno di un faccia a faccia con Gattuso e di tanta fiducia.”
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy