Chiariello: “Frenata incredibile in vetta, Juve punita dal sempre criticato Insigne. Non sono un nemico di Gattuso”

Chiariello: “Frenata incredibile in vetta, Juve punita dal sempre criticato Insigne. Non sono un nemico di Gattuso”

di Francesco Melluccio
Insigne Elmas, le parole di Chiariello

In diretta a ‘Punto Nuovo Sport Show’, trasmissione in onda su Radio Punto Nuovo, è intervenuto Umberto Chiariello, giornalista, con il suo EditoNuovo.




LE PAROLE

“Frenatona. In testa alla classifica le prime tre frenano in maniera incredibile. Pareggio accettabile nel derby, dopo la Supercoppa la Lazio non è così brillante, spumeggiante come ci aveva dimostrato. La Lazio aveva il compito più difficile, ne è uscita avvantaggiata: Inter pareggia per la 3° volta consecutiva, rompe l’assetto di marcia e ha i nervi a fior di pelle, grande rivincita di Nainggolan; Juve che aveva la possibilità di fare la cannibale, ma ha trovato la banda Gattuso che l’ha punita con Lorenzo Insigne: chiunque lo critica faccia ammenda”.

SU NAPOLI JUVE

“Ho detto una frase che è diventato un mantra: “Se con la Juventus – che è favoritissima al San Paolo – vedremo il Napoli che abbiamo visto contro la Fiorentina, Gattuso domani stesso deve fare le valige ed andarsene di corsa. Se con la Juve vedremo il Napoli che ha giocato bene a Roma con la Lazio – anche se dovesse uscirne sconfitto – stiamo calmi e tranquilli e stringiamoci attorno alla squadra perché vediamo segnali positivi”.

Era un discorso a favore di Gattuso, in un editoriale di due domeniche fa dissi “Se questi sono i segnali di un Napoli ritrovato, fidatevi che può vincere contro Lazio e Juventus”. Qualcuno esce con il titolo da clickbaiting, questo è stravolgere le informazioni. Qualcuno pensa che io sia stato un nemico di Gattuso, non è così: le fake news le fanno gli altri”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy