Chiariello: “In un momento di emergenza il calcio ha pochissimi uomini guida”

Chiariello: “In un momento di emergenza il calcio ha pochissimi uomini guida”

di Sabrina Uccello

In diretta a ‘Punto Nuovo Sport Show’ è intervenuto Umberto Chiariello, giornalista, con il suo EditoNuovo: “Tema che si dibatte tanto all’interno del calcio italiano è la decisione di sospendere gli stipendi per il mese di marzo. Facendo una richiesta al governo per congelare gli ingaggi, mentre l’AIC tende a frenare”.

Chiariello EditoNapoli

“Lotito perde la sua piccola battaglia per la ripresa veloce degli allenamenti e vengono rinviati. Intanto che la situazione continua, soprattutto in Lombardia, il calcio è in totale confusione. Si parla di rimborso di abbonamenti sportivi. Sky ha offerto gratis per un mese il cinema i tifosi abbonati al calcio, per in qualche modo dare qualcosa agli abbonati. In un momento di emergenza del Paese dove non tutti si stanno comportando bene, il calcio è veramente messo all’angolo con poche idee e pochissimi uomini guida”.

CLICCA QUI PER SEGUIRCI ANCHE SU TWITTER

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy