Panorama, Capuano racconta: “Ieri ho pensato al primo Napoli-Juve di Sarri e vi dico che quando ci fu quel gol di Higuaìn…”

di Giovanni Ibello
Capuano

Giovanni Capuano, giornalista di Panorama e Radio24 è intervenuto a Radio Punto Nuovo. Ecco quanto, delle sue dichiarazioni, è stato evidenziato dalla nostra redazione: “Donnarumma a me è piaciuto tantissimo. Mi piace la riflessione comparsa su La Gazzetta che ha detto che riempie talmente tanto la porta, che ieri il Benevento, si è quasi rassegnato a questa presenza che era un muro e alla fine il Benevento si sia anche accontentato. Credo sia il vero top Player del Milano, molto più di Ibra. Rinnovo? Credo che se noi fossimo in un regime di mercato normale, avrebbe ragione Raiola. Credo che alla fine anche lui dovrà rassegnarsi a fargli prendere meno di dieci milioni. In questo momento il Milan è la dimensione perfetta per Donnarumma.

Le parole di Giovanni Capuano

Questo Milan gli ha consentito di crescere e credo che se Donnarumma e Raiola applicano questo ragionamento sul rinnovo di contratto, gli porta a pensare che questo percorso non è ancora esaurito. In questo momento è il posto giusto dove stare ancora per due o tre anni. Milan-Juve? Tampone dolomitico. Per la Juventus è una partita decisiva, non per il Milan. Se i rossoneri dovessero vincere, la parola scudetto sarebbe sdoganata. Ma immaginare la Juventus a meno dodici, vorrebbe dire condannarla ad un girone di ritorno di tutte vittorie e dubito che la Juventus oggi abbia queste possibilità. Rivedendo la partita con l’Udinese, mi ha ricordato il bivio tra il primo Napoli Juventus di Sarri. Il Napoli perse con gol di Higuain e poi dopo ci fu una riflessione corale, il Napoli forse doveva pareggiare. Ibra recupera con la Juve? Non credo. Per Ibrahimovic dovremo considerare una cosa: la prima che farà al suo rientro, partirà dalla panchina”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy