GdS – Zielinski, rinnovo ancora fermo. Ammutinamento fatale? Il retroscena

GdS – Zielinski, rinnovo ancora fermo. Ammutinamento fatale? Il retroscena

di Alessandro Silvano Davidde, @ASDavidde
Zielinski

Altro che clausola, rescissoria: il rinnovo di Zielinski sarebbe bloccato per motivi inerenti alla rivolta del 5 novembre. Ne è sicura la Gazzetta dello Sport nell’edizione odierna: il rinnovo del polacco è completamente bloccato.

Zielinski, rinnovo bloccato: il motivo risiede nell’ammutinamento

 

Ebbene sì, carte scoperte. Finalmente cala il velo: altro che clausola rescissoria! Un problema non da poco in merito a Zielinski: dopo l’attaccante c’è il problema a centrocampo. Ne parla la Gazzetta dello Sport, che chiarisce i motivi per il motivo per il qual sarebbe bloccata la trattativa tra Piotr e il Napoli: c’è di mezzo l’ammutinamento di novembre. A gennaio infatti il calciatore stava per apporre la firma sul rinnovo contrattuale, fin quando l’agente non ha chiesto a De Laurentiis di sorvolare sulla causa civile in merito ai diritti d’immagine. Si tratta di una specie di prova di fiducia: in cambio Piotr avrebbe pagato la multa attribuitagli per l’ammutinamento. Nulla da fare, blocco totale: presidente indispettito e firma saltata. Da lì il gelo più totale.

Giuntoli sta cercando da mesi di ricucire il rapporto tra le parti, soprattutto ora che lo stesso Gattuso ha posto il veto sul centrocampista polacco: si riparta da lui. Tempismo perfetto, come sempre. Il ds riuscirà a mettere a posto le cose? Probabilmente sì, con buonsenso da ambo le parti e molta pazienza. Prima la ripresa, poi si discuterà di questioni più normali: forse questa emergenza ha fatto riflettere un po’ tutti sulle cose più importanti.

 

CLICCA QUI PER SAPERE TUTTO SUL NAPOLI

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy