Calcio Napoli 1926
I migliori video scelti dal nostro canale

ultimissime calcio napoli

Caiazza: “L’obiettivo del Napoli resta la qualificazione in Champions”

Caiazza

Il giornalista Antonio Caiazza ha rilasciato alcune dichiarazioni questa sera a Canale Otto sui temi attuali in casa azzurra

Tony Sarnataro

 Il giornalista Antonio Caiazza ha rilasciato alcune dichiarazioni questa sera a Canale Otto sui temi attuali in casa azzurra. A seguire le sue principali parole.

Le parole di Caiazza

 (Photo by Francesco Pecoraro/Getty Images)

"Il Napoli non molla nulla, l'ha dimostrato a Varsavia. Ora vincendo con Spartak e Leicester può andare avanti da prima che significa essere già agli ottavi di Europa League. Nelle ultime due partite non mi sono piaciuti alcuni calciatori. Insigne sta facendo partite sotto la sua media, Osimhen fa quello che può, Ounas si è fatto male. Gli esterni devono fare qualcosa in più, saltare l'uomo. Cosa che facevano fino prima della gara contro la Salernitana. Ci sono stati falli reiterati, Osimhen ha avuto la maglia tirata e poteva starci il calcio di rigore. Ayroldi non era capace di dirigere questa partita. La variante tra Milan e Inter è il Napoli. Ad inizio stagione erano loro due, insieme alla Juve, a dover lottare per lo scudetto. Non era in programma vedere il Napoli lì. Il nostro obiettivo, lo dico da agosto, è andare in Champions. Gli azzurri devono fare di tutto per fare i punti per andare in Champions. Lo dirò fino alla noia. Poi magari a maggio vinciamo e siamo tutti contenti, ma a novembre essere in testa conta zero e gli obiettivi sono altri. Con Sarri siamo stati due volte campioni d'inverno, non a novembre, e non si è vinto nulla. Koulibaly dopo l'ultima coppa d'Africa è tornato male. Una settimana di allenamento e poi l'autogol contro la Juve".