Benevento, Inzaghi: "Dopo la firma ho chiamato Ancelotti, ci vedremo spesso"

Benevento, Inzaghi: "Dopo la firma ho chiamato Ancelotti, ci vedremo spesso"

Filippo Inzaghi, nuovo allenatore del Benevento, ha raccontato un retroscena avvenuto subito dopo la firma con il club campano

di Redazione

Benevento, Filippo Inzaghi si presenta e racconta la chiamata ad Ancelotti

Filippo Inzaghi è stato presentato ieri in conferenza stampa come nuovo allenatore del Benevento, pronto a guadagnare in Campania la promozione in Serie A. L’edizione odierna del Corriere del Mezzogiorno riporta alcune interessanti dichiarazioni del tecnico ex Milan (allenato in rossonero da Carlo Ancelotti): “Ancelotti è una persona che stimo tantissimo e che mi ha dato tanto. L’ho sentito appena ho firmato per il Benevento, saremo vicini e penso che ci vedremo spesso. Sarà comunque bello incontrarlo già la prossima settimana a Dimaro.”

La scelta di ripartire da Benevento

Pippo Inzaghi veniva dall’avventura poco felice di Bologna nel massimo campionato, adesso spiega le ragioni della sua scelta: “A convincermi definitivamente è stato soprattutto l’approccio del presidente Vigorito. Era da tempo che mi faceva la corte e, nonostante l’esperienza negativa di Bologna, è tornato a cercarmi con insistenza anche quest’estate. A colpirmi è stato soprattutto il fatto che, quando ci siamo visti a cena, non mi ha chiesto di conquistare la Serie A ma semplicemente di renderlo orgoglioso della sua squadra. Dopo l’esonero di Bologna non mi interessava la categoria quanto piuttosto trovare un ambiente che credesse in me. Qui a Benevento l’ho trovato e per questo non vedo l’ora di iniziare.”
Redazione

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy