Calcio Napoli 1926
I migliori video scelti dal nostro canale

ultimissime calcio napoli

Beccalossi avvisa Inter e Napoli: “Milan da non sottovalutare”

LECCO, ITALY - SEPTEMBER 03:  Lecco President Evaristo Beccalossi looks on before the friendly match between Lecco and FC Internazionaleon September 3, 2015 in Lecco, Italy.  (Photo by Marco Luzzani - Inter/Getty Images)

"I rossoneri sono lì meritatamente"

Giuseppe Canetti

Evaristo Beccalossi, ex calciatore ed oggi opinionista, è intervenuto ai microfoni di Radio Marte per parlare delle principali vicende riguardanti la Nazionale e la Serie A. Di seguito le sue dichiarazioni.

"Il Napoli ha la squadra per vincere il campionato"

 Foto by Getty

Ecco le parole rilasciate da Beccalossi ai microfoni dell'emittente radiofonica partenopea:

Sulla Nazionale

"Giusto far tirare il rigore a Jorginho? Io venivo da 9 rigori battuti in modo perfetto, battuti sia di destro che di sinistro. Poi ne ho sbagliati due di seguito e qualcosa rimane. Bisogna vedere anche il carattere del giocatore, ne ha sbagliati anche con il Chelsea. Mentre tornavo a metà campo qualcuno mi diceva che dovevo tirare anche il secondo rigore dopo aver sbagliato il primo. I ragazzi mi volevano bene".

Su Inter-Napoli

"Il Napoli quest'anno deve cercare di puntare in alto perché ha la squadra per vincere il campionato. Per ciò che so l'Inter è ancora competitiva e sta cercando di mettere a posto alcune cose!".

Sulla corsa scudetto

"I nerazzurri lotteranno per la vittoria finale con il Napoli e non bisogna sottovalutare il Milan, che da un anno e mezzo è ai vertici della classifica, merita rispetto. I rossoneri sono lì meritatamente".

Sulla sue esperienza nel mondo del calcio

"Platini e Zico? Essermi ritagliato un piccolo spazio in mezzo a questi campioni è stato bello. Vicino al Napoli? Se non fosse arrivato Maradona - e meno male che è arrivato! - avevo dato la disponibilità per arrivare".