Barcellona-Napoli, azzurri oggi in Catalogna: le misure di sicurezza al Camp Nou

Barcellona-Napoli, azzurri oggi in Catalogna: le misure di sicurezza al Camp Nou

Repubblica illustra le precauzioni che saranno prese nel capoluogo catalano e al Camp Nou

di Domenico D'Ausilio, @dom_dausilio
Barcellona Napoli

L’edizione odierna di Repubblica illustra le precauzioni che saranno prese nel capoluogo catalano e al Camp Nou per la sfida di ritorno fra Barcellona e Napoli, valida per gli ottavi di finale di Champions.

Barcellona-Napoli, azzurri oggi in Catalogna

Barcellona Napoli arbitro Cakir
Barcellona Napoli (Photo by Getty Images)

Il presidente del Napoli, Aurelio De Laurentiis, ha chiesto invano fino all’ultimo il cambio di sede per la sfida di domani (ore 21) tra azzurri e blaugrana per motivi di sicurezza. In Catalogna c’è una notevole aggravamento dei contagi da Covid e la ragioni del presidente erano fondate. Ma l’UEFA non se n’è curata ed è stato chiaro fin dall’inizio che la gara si sarebbe giocata in ogni caso nel mitico Camp Nou.

Camp Nou, le misure di sicurezza

Da questo punto di vista le precauzioni allo stadio saranno severe ed è di fatto una conferma della gravità della situazione sanitaria. Saranno infatti circa 200 (giocatori compresi) gli addetti ai lavori ammessi all’interno di un impianto che ha una capienza di 99.353 posti. Il Napoli è stato obbligato dall’UEFA addirittura a lasciare in Italia alcuni dirigenti e funzionari, che di solito seguono invece la squadra in trasferta. Proibita pure la rifinitura al Camp Nou degli azzurri, ai quali era stato offerto per allenarsi un campo attiguo. Nel tardo pomeriggio parleranno Rino Gattuso e David Ospina, mentre il resto della comitiva ospite si dirigerà direttamente dall’aeroporto in albergo: protetto da un rigido cordone sanitario. I controlli per chi arriva dall’estero sono capillari e neppure per i calciatori saranno fatte eccezioni.

CLICCA QUI PER SEGUIRCI ANCHE SU INSTAGRAM

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy