Calcio Napoli 1926
I migliori video scelti dal nostro canale

ultimissime calcio napoli

Auriemma: “Napoli ora in difficoltà, Spalletti deve senza dubbio fare qualcosa”

MOSCOW, RUSSIA - NOVEMBER 24: Kalidou Koulibaly  of Napoli during the UEFA Europa League group C match between Spartak Moskva and SSC Napoli at  on November 24, 2021 in Moscow, Russia. (Photo by SSC NAPOLI/SSC NAPOLI via Getty Images)

Arriva la seconda sconfitta di fila per il Napoli che dopo l'Inter perde anche a Mosca sul campo dello Spartak, proprio in merito a ciò Auriemma ha parlato di cosa non è andato nella gara di oggi.

Giuseppe Ferrara

Arriva la seconda sconfitta di fila per il Napoli che dopo l'Inter perde anche a Mosca sul campo dello Spartak, proprio in merito a ciò Auriemma ha parlato di cosa non è andato nella gara di oggi.

Auriemma:"Napoli ora in difficoltà, Spalletti deve fare una cosa con la squadra"

 (Getty Images)

Il Napoli capitanato da Spalletti, dopo la sconfitta con l'Inter a San Siro di domenica, esce sconfitto anche dalla trasferta di Mosca in casa dello Spartak, sfida valevole per la penultima giornata di Europa League. Di certo, stasera non si è visto il miglior Napoli fino ad ora.

Questa sconfitta lascia un bel po' di amaro in bocca al tecnico e alla squadra nel complesso, anche perché si complica la qualificazione agli ottavi. Proprio nel dopo gara, Raffaele Auriemma ha commentato il match sul suo canale YouTube.

Di seguito le sue dichiarazioni:

Sul match e sulla squadra

Si sapeva che il Napoli sarebbe andato in contro ad una serie di partite difficili. Otto gare, dall'Inter alla Juventus, di incroci con squadre che lotteranno per gli stessi obiettivi. Osimhen, però, si fa male, e come lui Anguissa; in più, Koulibaly andrà in Coppa d'Africa, cosa che avrebbe dovuto fare con gli altri due. Questa è l'unica coppa che si gioca con i campionati in corso perché in Africa fa troppo caldo in estate.

Su Spalletti

Tutto ciò, comunque, permetterà di far capire al Napoli di che pasta è fatto: le prossime saranno le gare della verità. Serve la mano dell'allenatore, bisogna capire se si può fare la differenza o meno.