Calcio Napoli 1926
I migliori video scelti dal nostro canale

ultimissime calcio napoli

Auriemma: “Il Napoli farà la partita a Milano. A Lozano dico…”

Auriemma: “Il Napoli farà la partita a Milano. A Lozano dico…”

Così Auriemma a TeleclubItalia

Giovanni Ibello

"Mai come quest'anno bisogna puntare soprattutto sul campionato. Mi fido molto di Spalletti e credo che a Milano con l'Inter la partita la farà il Napoli". Questo è l'auspicio del giornalista napoletano, Raffaele Auriemma, intervenuto a Club Napoli Night in onda su Teleclub Italia in vista della sfida ai ragazzi di Simone Inzaghi con un occhio agli impegni successivi in Europa League per puntare a vincere il girone e approdare direttamente agli ottavi di finale e al campionato che culminerà nello scontro diretto con il Milan tra poco più di un mese.

Così Auriemma a Teleclubitalia

"Credo che per lo scudetto i giochi siano ormai fatti al 50% - ha sottolineato - ma ovviamente sarà importante come uscirà il Napoli da questo ciclo di partite. Al Meazza arbitrerà Valeri che non è male, ma qualche pecca ce l'ha anche lui. Ricordo un quarto di finale in cui erano di fronte Juventus e Napoli in cui qualche decisione non fu proprio condivisibile, ma tendenzialmente è un arbitro di garanzia avendo arbitrato, prima della gara di domenica, Juventus e Milan con la speranza che il Var faccia il suo dovere". Spalletti, come spesso accade nella sosta per le nazionali, avrà pochi giorni per preparare la partita ma, al momento, qualche preoccupazione l'hanno destata le dichiarazioni di Lozano con il suo Messico.

Su Lozano

"Il suo pensiero e la sua ambizione di puntare ad una squadra 'mas grande' sono condivisibili, ma devono restare, appunto, un pensiero e non parole che nessuno di noi, con audio e video a disposizione, ha travisato come il giocatore ha cercato di fare intendere. Lozano pensi piuttosto a concentrarsi sul Napoli e poi, eventualmente, a meritarsi altri palcoscenici. Ma, al momento, quale club 'mas grande' comprerebbe il messicano?", ha chiesto Auriemma.

Su Insigne

Da una fascia all'altra, il discorso cade poi su Insigne e le trattative con il Napoli per il rinnovo del contratto. "Temo che non ci saranno più novità pur considerando che Lorenzo non ha mai fatto mancare la sua professionalità, ma se non arrivasse la firma a gennaio - ha chiosato il giornalista - il discorso potrebbe chiudersi con il rischio che possa seguire il destino di Milik".

Sulle tante competizioni

"Ma gennaio sarà anche il mese della coppa d'Africa, di cui "non si può non tener conto considerando le assenze di Koulibaly, Anguissa, Osimhen e Ounas. Il problema - ha concluso Auriemma - lo ha creato la Fifa sovrapponendo le competizioni con il rischio di falsare i campionati".