Calcio Napoli 1926
I migliori video scelti dal nostro canale

ultimissime calcio napoli

Auriemma sull’Europa: “Partite proibitive tranne una. Insigne via? C’è il sostituto”

Auriemma sull’Europa: “Partite proibitive tranne una. Insigne via? C’è il sostituto”

Così Auriemma sull'attuale momento del Napoli

Giovanni Ibello

"Il Napoli mi ha elettrizzato per la capacità di reagire alle difficoltà come ce ne sono poche in giro e come non accadeva da anni". Il giornalista napoletano, Raffaele Auriemma, ha commentato così la vittoria degli azzurri con il Leicester per 3-2 che è valsa il passaggio del turno, sia pure come secondi, ai playoff di Europa League in cui dovranno affrontare una delle squadre "scese" dai gironi della Champions League, intervenendo a "Club Napoli Night" in onda su Teleclub Italia.

Così Auriemma sull'attuale momento del Napoli

 

In generale, però, e si è visto anche stasera in occasione del secondo gol degli inglesi, "c'è un difetto nella copertura della difesa. Da quando si è fatto male Anguissa - ha rimarcato Auriemma - il Napoli ha subito troppi gol permettendo al centrocampista avversario che si inserisce di calciare indisturbato verso la porta. Nelle ultime sei partite, solo con la Lazio non si è subito gol, mentre ne sono stati incassati dodici nelle altre cinque e sono troppi.

L'elogio dei gregari

Tuttavia, come con l'Atalanta sabato scorso, le prestazioni restano mentre i risultati vanno e vengono e comunque stasera bisogna inchinarsi di fronte a ragazzi come Malcuit, Petagna, uno che sa giocare davvero a pallone e Ounas, uno dei migliori talenti in Europa, che spesso non riescono a mostrare in pieno le loro qualità". Nonostante gli azzurri fossero rimaneggiati e "pur giocando il Napoli 'B', Spalletti li fa sentire tutti da Napoli 'A' ed è questo il grande merito del tecnico toscano che non cambia mai la fisionomia della squadra, ma l'interpretazione dei ruoli lavorando tanto sul campo tutti i giorni. Basti pensare ad Ounas - ha rimarcato il giornalista - che, alla prima da titolare, la gioca in quel modo.

Ounas cresciuto con Cosmi?

Ha un talento enorme, la sua fortuna sono stati i sei mesi a Crotone con Cosmi che gli ha dato l'educazione in campo e la posizione di sottopunta. Se Insigne dovesse lasciare il Napoli, il suo sostituto lo abbiamo già in casa ed è proprio Ounas, mentre Manolas lo lascerei andare a gennaio perché altrimenti rischieresti di vivere una stagione di sofferenza con un giocatore che si ferma continuamente".

Sui sorteggi

Lunedì 13 a Nyon ci sarà il sorteggio per i playoff di Europa League e l'avversario del Napoli uscirà tra Zenit, Lipsia, Borussia Dortmund, Porto, Sheriff Tiraspol, Barcellona e Siviglia."Tranne lo Sheriff, sono tutte difficili. Ad oggi, comunque, bisogna puntare a tutti gli obiettivi. E' comunque vitale andare in Champions, altrimenti ci sarà un ridimensionamento drastico". Il futuro prossimo sarà la gara di domenica al Maradona con l'Empoli che "non ha la qualità del Napoli, prende diversi gol, ma ha ragazzi interessanti ed è una squadra che non si arrende mai. Credo - ha concluso Auriemma - che Fabian, Insigne e Anguissa possano recuperare per questa gara con il camerunense che non sarà titolare, ma potrebbe accomodarsi in panchina e sarebbe già un'ottima notizia".