Calcio Napoli 1926
I migliori video scelti dal nostro canale

ultimissime calcio napoli

Agostinelli: “Europa League obiettivo concreto, Osimhen ha caratteristiche uniche”

Agostinelli: “Europa League obiettivo concreto, Osimhen ha caratteristiche uniche”

L'allenatore Andrea Agostinelli ha rilasciato alcune dichiarazioni quest'oggi a Radio Marte su alcuni temi attuali in casa azzurra

Tony Sarnataro

 L'allenatore Andrea Agostinelli ha rilasciato alcune dichiarazioni quest'oggi a Radio Marte su alcuni temi attuali in casa azzurra. A seguire le sue principali parole.

Le parole di Agostinelli

 Vìctor Osimhen (Photo by SSC NAPOLI via Getty Images)

"L'Europa League dev'essere un obiettivo concreto, il Napoli può arrivare almeno in semifinale. Non vedo perché non se la debba giocare. Che ci sia un po' di turnover è giusto ma non penso che molleranno. Di certo non può perdere la partita. Osimhen ha caratteristiche che gli altri attaccanti del Napoli non hanno. Lui attacca la profondità più degli altri, Petagna è fisicamente forte ma l'attacco della profondità con le difese alte sono drammatiche per gli avversari: o leggi prima o lui arriva prima sulla palla. Petagna o Mertens oggi? Se vado a guardare la prestazione Petagna meriterebbe di iniziare. L'allenatore deve giudicare le partite e la gara di Salerno ha dimostrato che l'ingresso di Elmas e Petagna ha girato un po' la gara. Senza nulla togliere a Mertens, perché credo che Napoli gli debba una standing ovation. Per me lui è una sottopunta, anche se dubito che Spalletti possa variare modulo adesso. Legia a che squadra italiana assomiglia? Non è un problema, perché se la partite non le prendi con concentrazione rischi pure con una squadra di Serie B. L'anno scorso a maggio il Verona era in vacanza e ha fatto perdere una Champions League al Napoli. Se non ci sono le motivazioni si può perdere con chiunque".