Torino, Djidji preoccupato: “In Francia non hanno ancora capito la gravità della situazione”

di Francesco Melluccio

Koffi Djidji, difensore del Torino, ha rilasciato una lunga intervista a La Gazzetta dello Sport, in cui ha parlato di come i granata stanno vivendo questo brutto momento per tutto il paese. Il centrale, francese naturalizzato ivoriano, ha anche parlato del suo paese d’origine, che secondo lui sta sottovalutando la pandemia.

LE PAROLE DI DJIDJI

Sto bene, si resta ottimisti, manteniamo la speranza. Tutta la squadra ha fatto i test, stiamo tutti bene e ci sentiamo sicuri.

Noi giocatori abbiamo ricevuto istruzioni personalizzate dalla società, dalle schede di allenamento alle accortezze da seguire per la tutela della salute, all’alimentazione. Come tutti, dobbiamo rispettare le normative sanitarie. Ogni giorno lavoriamo sodo a casa per mantenere la forma“.

IL VIRUS E’ SOTTOVALUTATO IN FRANCIA

Penso che la popolazione francese non sia a conoscenza dei pericoli di questa situazione sanitaria, è terribile. Bisogna seguire le istruzioni, solo così possiamo salvare la nostra vita e quella dei nostri cari“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy