Calcio Napoli 1926
I migliori video scelti dal nostro canale

serie a

Velentini: “La Serie A e la Nazionale viaggiano in direzioni opposte e si vede”

(Getty Images)

Le parole di Antonello Valentini

Sara Ghezzi

La mancata qualificazione dell'Italia ai mondiali del Qatar ha portato tutti ad una profonda riflessione. Infatti i problemi del calcio italiano messi sotto al tappeto dalla vittoria dell'Europeo sono venuti nuovamente fuori. I settori giovanili dei club di Serie A poco sfruttati, i giovani che non giocano nei propri club e le valutazioni sempre troppo alte. Ne ha parlato Antonello Valentini, ex direttore generale della FIGC ai microfoni si Radio Punto Nuovo nel corso della trasmissione Punto Nuovo Sport Show.

"La Serie A e la Nazionale viaggiano in direzioni opposte e si vede", le parole di Valentini

 (Getty Images)

Di seguito le sue parole:

"Voglio sperare che questo secondo schiaffone, ancor più pesante del 2017, possa dare vita ad un atteggiamento di maggior lucidità, senza egoismi, soprattutto da parte dei club, dalla Serie D alla Serie A. Di questo passo, la miopia porta a queste conseguenze. Il decreto crescita è una truffa del calcio, ha una ratio precisa: recuperare i cervelli in fuga. Dovevi però escludere i calciatori professionisti. Per i campionati dilettantistici voglio sperare che porti ad una riflessione concreta. Una cosa è tesserare i giovani, un'altra è farli giocare. I ragazzi oggi addirittura non vanno neanche in panchina, ma in tribuna. Bisogna intervenire nella mentalità delle persone. Se la Lega Serie A nega una giornata di campionato per consentire di prepararti al meglio per i play-off, allora non si va verso la stessa direzione. Avere qualche giorno in più per un allenatore è importante. Se però la Nazionale continua ad essere vissuta come un intoppo, un fastidio, come dice giustamente Gravina, da questa situazione non usciremo".