Roma, Fonseca: “Difficile pensare di giocare senza i tifosi”

Roma, Fonseca: “Difficile pensare di giocare senza i tifosi”

di Alessandro Silvano Davidde, @ASDavidde
Roma Fonseca

Paulo Fonseca, allenatore della Roma, ha rilasciato alcune dichiarazione ai microfoni di A Bola in merito al suo periodo romano e al Covid-19. Di seguito alcune parole del tecnico giallorosso.

Roma, Fonseca: “Sarà difficile evitare di abbracciarci”

 

Roma Fonseca
Roma Fonseca (Getty Images)

 

CLICCA QUI PER SEGUIRCI ANCHE SU TWITTER

 

“Questa mancanza di calcio per così tanto tempo mi ha fatto apprezzare di più la famiglia. Anche se devo confessare che dopo un po’ ho avvertito la sofferenza di non poter abbracciare gli altri miei due figli e i miei familiari: tanti pro e tanti contro. Nel calcio si percepiscono cambiamenti imminenti, durante questo periodo ho cercato di scacciare pessimismo e paura e credo che anche il mio mondo diventerà più forte e unito che mai. Ci saranno misure indispensabili che trovano il mio sostegno. Per quanto sia difficile immaginare di giocare senza la passione dei tifosi e sopratutto senza quell’abbraccio. Quell’abbraccio con cui celebriamo il momento più alto del calcio, il gol”.

 

CLICCA QUI PER SAPERE TUTTO SUL NAPOLI

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy