Calcio Napoli 1926
I migliori video scelti dal nostro canale

serie a

Quagliarella: “I tifosi del Napoli mi hanno fatto sentire il loro affetto”

GENOA, ITALY - APRIL 11: Fabio Quagliarella of Sampdoria holds in his mouth the clubs badge before the Serie A match between UC Sampdoria and Ssc Napoli at Stadio Luigi Ferraris on April 11, 2021 in Genoa, Italy. (Photo by Getty Images)

Le dichiarazioni di Fabio Quagliarella

Leonardo Litterio

La storia di Fabio Quagliarella ha sicuramente colpito tutto il mondo del calcio, facendo fare un passo indietro ai tifosi del Napoli. Senza ombra di dubbio il calciatore della Samp è ancora molto legato alla città partenopea.

Quagliarella: "I tifosi del Napoli mi hanno fatto sentire il loro affetto"

  (Photo by Alessandro Sabattini/Getty Images)

Di seguito le dichiarazioni di Fabio Quagliarella rilasciate durante la presentazione del suo docufilm, riportate anche da Gianlucadimarzio.com:

Per me da quando c’è stata la sentenza è cambiato tutto, sono molto più libero di testa, posso vivere la quotidianità, quello che prima mi era stato tolto per tanti anni: potermi allenare spensierato, pensare solo al calcio, a fare gol e ad allenarmi bene, cosa che prima non potevo fare perché dovevo pensare anche a quello che mi poteva succedere fuori dal campo. Credo che da quel giorno sia rinato io e soprattutto la mia famiglia.

Senza quella vicenda non sarei mai andato via da Napoli? Mi premeva moltissimo quella cosa lì, non poter vivere serenamente tra la mia gente, andare a trovare la mia famiglia, perché comunque Napoli è una città che vive di calcio e di passione: tante cose loro giustamente non le avevano capite, quando è uscita la sentenza ho percepito un affetto esagerato da parte della mia gente, dei tifosi napoletani. Da quel giorno è come se fossi tornato a vestire la maglia del Napoli. Ancora a distanza di anni mi abbracciano e c’è chi mi chiede scusa, ma nessuno deve farlo perché non sapevano nulla. Lo sapevamo solo io e la mia famiglia.