Pescara, il presidente: “Non forziamo i tempi, ci sono ancora troppe vittime per Coronavirus”

Pescara, il presidente: “Non forziamo i tempi, ci sono ancora troppe vittime per Coronavirus”

di Armando Inneguale, @ArmInne28
Pescara Sebastiani

Daniele Sebastiani, presidente del Pescara, ha rilasciato un’intervista a Marte Sport Live. Di seguito le sue dichiarazioni.

LE PAROLE DEL PRESIDENTE DEL PESCARA

Pescara Sebastiani

“Se c’è la possibilità di allungare la stagione con tutta una serie di assicurazioni, come allungare i contratti o i prestiti, non vedo perché non farlo. Potremmo giocare fino ad ottobre e il campionato successivo poi ricomincerebbe subito dopo. Non dobbiamo forzare i tempi, cosa succederebbe se poi ci fosse un altro intoppo? In questo momento ci sono ancora tante vittime per il Coronavirus, quindi forse servirebbe maggiore tranquillità. Sicuramente c’è la voglia di ripartire, ma bisogna farlo in tutta sicurezza. Il calcio deve lanciare un segnale importante anche all’esterno, dobbiamo ragionare in termini sistemici. Forse ne usciremo meglio a livello di immagine. Il divorzio di Insigne da Raiola? Ne ho già parlato. Quando un giocatore decide di staccarsi da un agente come Raiola che è uno dei migliori in circolazione, vuol dire che ha già preso una sua decisione. Probabilmente non ha più nemmeno bisogno di un agente così importante. Credo che l’idea di Lorenzo sia quella di rimanere a Napoli”.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy