Fiorentina, Iachini: “Chiesa devastante, potevamo far gol prima. La squadra mi segue”

Fiorentina, Iachini: “Chiesa devastante, potevamo far gol prima. La squadra mi segue”

di Luca D'Isanto, @Luca_disanto1

Giuseppe Iachini, allenatore della Fiorentina, è intervenuto ai microfoni DAZN al termine della vittoria con il Napoli. Ecco quanto evidenziato dalla redazione di CalcioNapoli1926.it:

“I ragazzi sono stati bravissimi, abbiamo avuto 3 partite in una settimana. Nel finale erano molto stanchi, ma sono riusciti a fare anche una partita di cuore per portare a casa un risultato importante. Vedo già i frutti del nostro lavoro, la squadra sta recependo il lavoro. Non abbiamo fatto ancora nulla, ma la strada è quella giusta. Stiamo occupando bene l’area, arriviamo con più uomini, creiamo occasioni da gol, a volte ci manca l’ultimo passaggio. Avevamo creato i presupposti per fare gol prima, ma va bene così. Lavoriamo ancora in questa maniera, abbiamo tanti giovani. I ragazzi hanno dato tanta disponibilità, allenamenti doppi, abbiamo creato una squadra solida in fase difensiva e di possesso palla. Avevo chiesto di palleggiare di più, ma la squadra non ne aveva per farlo con più continuità”. 

Fiorentina, Iachini: “Chiesa devastante, dopo l’infortunio…”

Chiesa
NAPLES, ITALY – JANUARY 18: Marco Benassi, Federico Chiesa and Pol Lirola of ACF Fiorentina celebrate the 0-1 goal scored by Federico Chiesa during the Serie A match between SSC Napoli and ACF Fiorentina at Stadio San Paolo on January 18, 2020 in Naples, Italy. (Photo by Francesco Pecoraro/Getty Images)


“In 18-19 giorni i ragazzi hanno recepito ciò che chiedevo. Il lavoro è l’unica strada che conosco. Dovevamo tenere la squadra molto corta, dobbiamo crescere sul piano dell’intensità. Chiesa? Sta recuperando la miglior condizione fisica dopo il problema alla caviglia. In questa fase preferisco accorciargli il campo e avvicinarlo alla porta, sfruttando la sua capacità di attaccare la profondità. Affidargli la linea esterna potrebbe metterlo in difficoltà, più vicino alla porta può essere devastante. Più avanti potrò pensare a qualcos’altro”
.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy