Roma, Mancini: “Gare a porte chiuse tolgono emozioni. Noi calciatori ci stiamo allenando in modo pesante”

Roma, Mancini: “Gare a porte chiuse tolgono emozioni. Noi calciatori ci stiamo allenando in modo pesante”

di Mattia Fele

Gianluca Mancini, difensore della Roma, ha rilasciato dei commenti nell’ambito del derby virtuale #tutticontroilcovid. Vocegiallorossa.it riporta alcune delle sue parole. Ecco quanto evidenziato dalla redazione di calcionapoli1926.it del suo intervento.

 

 

Le parole di Mancini

“Noi siamo fortunati, siamo a casa con la famiglia e non abbiamo contratto il virus. Riusciamo ad allenarci più di quanto immaginavamo e in modo pesante, anche se da casa. Non vediamo l’ora di ricominciare, viviamo per questo e per fare vivere emozioni ai tifosi, non vediamo l’ora. Speriamo che manchi poco e che ci siano le condizioni per riprendere. […]

Giocare a porte chiuse toglie tante emozioni, il calcio è uno spettacolo. Avere i tifosi al seguito è un grande supporto, mancheranno moltissimo ma la cosa fondamentale è partire in sicurezza e sperare che tutto questo sia solo un brutto ricordo.

Ho fatto sempre il centrocampista a livello giovanile, poi dalla Serie B sempre difensore. Poi quest’anno per emergenza il mister mi ha messo a centrocampo e ho aiutato la squadra, sono contento. Quando un giocatore può ricoprire più ruoli è un bagaglio importante. Mi sento più difensore perché ho maggior margine di crescita, ma posso anche giocare a centrocampo se il mister me lo chiede”.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy