Lazio, vice Inzaghi: “Sento più Simone che mia moglie. Questa sera studierò il Napoli”

di Giovanni Montuori

Nel post partita, dopo la vittoria sul Benevento per 5-3, Massimiliano Farris, vice di Simone Inzaghi, è intervenuto ai microfoni di Lazio Style Channel, per parlare del successo odierno e della sfida di giovedì col Napoli. Di seguito le sue dichiarazioni.

Lazio, il vice di Inzaghi sul Napoli

Napoli Lazio

“Prima della gara, come sempre, abbiamo fatto un briefing telefonico con il tecnico. Ci auguriamo che già da giovedì possa essere a Napoli. La squadra ha piacere di dedicare la vittoria al tecnico e mi ha detto di fare i complimenti alla squadra, anche lui era provato dal match. Siamo stati bravi a non mollare, ci prendiamo i punti e analizzeremo quello che non ha funzionato per fare sempre meglio”.

“La squadra ha piacere di far vedere all’allenatore che sappiamo camminare per lui che ci coordina sempre, non c’è fisiciamente, ma io sento più lui che mia moglie e lui stessa cosa (ride, ndr). È un lavoro che portiamo avanti da cinque anni e io con Simone da sette, ai tempi della Primavera, la dedica è doverosa e giusta e ci prendiamo questa vittoria tutti insieme. Le emozioni ci sono perché la squadra ha giocato un ottimo primo tempo ed è stata in controllo, poi l’errore sul 4-2 ha complicato i piani a livello mentale, c’era il rischio che potessimo fare una frittata gigante. Dico che non doveva succedere, ma brava la squadra a non mollare e a soffrire. Non solo i gol di Immobile, ci metto dentro la sofferenza di tutti, fare pochi nomi sarebbe sbagliato è una vittoria di squadra, di sofferenza, una vittoria da Lazio. Questa sera vedrò il Napoli, è un modo in più per studiare l’avversario e poi da domani inizieremo a preparare il match”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy