Calcio Napoli 1926
I migliori video scelti dal nostro canale

serie a

Ecco l’impronta di Sarri: Lazio, ora si svolta e si fa sul serio!

(Getty Images)

La Lazio di Maurizio Sarri sta finalmente ingranando la marcia: il percorso sembrerebbe essere quello giusto, ora bisogna ricercare la giusta continuità

Redazione

Lazio-Inter tre ad uno. Potremmo fermarci a questo raccontando del big match dell'Olimpico di sabato scorso, ma facendolo trascureremmo un fenomeno in evoluzione e sempre più tangibile: Il Sarrismo è qui, la Lazio inizia a far sul serio e i numeri ci dicono di come finalmente la squadra di Mister Sarri sia sempre più vicina a diventare quello che ai tempi del Napoli era un ingranaggio perfetto, funzionante in ogni suo piccolo particolare: dalla difesa sempre più solida all'attacco che continua a macinare gol e chilometri, con Pedro e Felipe Anderson sugli scudi.

Lazio, ecco quali sono i segnali della svolta dettata da Sarri!

 Maurizio Sarri e Elseid Hysaj (Photo by Paolo Bruno/Getty Images)

Sabato pomeriggio, all'Olimpico è andato in scena per la prima volta in questa stagione lo spettacolo di Mister Sarri. I numeri a volte confondono, ma in questo caso no: sono chiari e precisi e ci indicano finalmente che le richieste del tecnico toscano sono state ascoltate da parte dell'undici laziale. Pressione alta, squadra aggressiva e precisone nel corto, il diktat del tecnico biancoceleste. I numeri del primo tempo ci lasciano dati incoraggianti a tal proposito (vedi i 49 recuperi contro i 29 della formazione interista dovuti al sempre più alto baricentro utilizzato dalla formazione laziale o il 92% di precisione nel palleggio da parte della formazione di Sarri). Ora occhio ai due prossimi incontri in Europa League con il Marsiglia e in Serie A in quel di Verona, sarà qui che capiremo se la Lazio è finalmente divenuta il nuovo giocattolo perfetto del mister toscano.