Giudice: “La Juventus è in parecchia difficoltà già da prima del Covid”

di Leonardo Litterio

Nella giornata di oggi nel corso di “Punto Nuovo Sport Show” su Radio Punto Nuovo è intervenuto Alessandro Giudice. L’economista ha parlato del progetto della Juventus e della varie difficoltà.

Giudice: “La Juventus è in parecchia difficoltà già da prima del Covid”

napoli
(Photo by Francesco Pecoraro/Getty Images)

Di seguito le dichiarazioni di Alessandro Giudice:

La partita di stasera vale l’accesso in Champions League, in denaro almeno una cinquantina di milioni. Il progetto Juventus manifestava qualche scricchiolio già prima del Covid perché hanno puntato sulla crescita del brand ed ha scommesso molto sul progetto SuperLega che non è accantonato, ma non avverrà a breve.

Sicuramente ha una struttura estremamente onerosa. Basti considerare che il solo costo della rosa, quindi ammortamento e stipendi, nel 2019 pesava per il 97% del fatturato operativo, togliendo le plusvalenze. Ovviamente, il Covid ha peggiorato tutto, quindi immagino che la Juventus abbia già cominciato un’operazione di ridimensionamento a partire da Pirlo. Ad oggi, se non dovesse arrivare la Champions League, molte cose sarebbero da rivedere.

CLICCA QUI SU TWITTER 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy