Inter, Marotta: “Hakimi? Nessuno metta in discussione la nostra credibilità!”

di Francesco Melluccio
Inter Marotta

Giuseppe Marotta, Amministratore delegato nerazzurro, è intervenuto ai microfoni di Sky nel pre partita di UdineseInter, ultima sfida del girone d’andata di questa Serie A 2020/21. Tra i tanti temi trattati la questione Hakimi con il Real Madrid e il lavoro sul mercato.

LE PAROLE DI GIUSEPPE MAROTTA

Marotta

Di seguito le parole di Giuseppe Marotta, AD dell’Inter.

Hakimi? Devo dire che nelle ultime settimane sono uscite tante notizie, vere e speculazioni che hanno obiettivo di destabilizzare l’ambiente. Questo non è possibile perché la proprietà è credibile, perché il management deve garantire stabilità, compattezza e soprattutto perché l’Inter ha un patrimonio e una ricchezza che viene rappresentato dai valori e dalla storia che vanno avanti con presidenti, dirigenti, calciatori e tifosi: nessuno può mettere il nostro orgoglio in discussione.

Il mercato? Per noi è già chiuso. Lo stimolo è quello di dare una considerazione giusta al nostro gruppo. Abbiamo un gruppo coeso, un grande allenatore, siamo competitivi con questi giocatori. Abbiamo detto che cercavamo opportunità, e in questo momento c’è un periodo delicato nel nostro club. Ritroviamo valori straordinari che sono il senso d’appartenenza, valori che abbiamo constatato in squadra e staff.

Agoume? A titolo di cronaca, al nostro gruppo si è aggregato anche Vecino, che spero che in questo finale di campionato dia il suo apporto. Agoumé è un 2002, deve trovare continuità e lo fa in una squadra di provincia che gli permette di giocare quasi sempre. Oggi sarebbe ingiusto per lo Spezia e difficoltoso per lui riportarlo da noi, il livello competitivo è diverso.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy