Genoa, Marroccu: “Sarà un mercato fatto di scambi, possibile introduzione del salary cap”

Genoa, Marroccu: “Sarà un mercato fatto di scambi, possibile introduzione del salary cap”

di Francesco Melluccio

Francesco Marroccu, Direttore Sportivo del Genoa, è intervenuto ai microfoni di Sky Sport nel corso della trasmissione “Il calciomercato che verrà” , per parlare della possibile ripresa della Serie A e di come potrebbe funzionare la prossima sessione di mercato.

LE PAROLE DI FRANCESCO MARROCCU

“I rapporti costruiti con le big nel tempo diventeranno ancora più forti, anche perché in futuro serviranno più sinergie di mercato tra i club. Quello che potrebbe cambiare è che, venendo a mancare i flussi di denaro a cui eravamo abituati, dovremo stare più attenti a contenere i costi e far sì che da questa strategia nascono società più solide”

LA POSSIBILE INTRODUZIONE DEL SALARY CAP

“La maggiore differenza rispetto al passato sarà quella di gestire le minori entrate, e per farlo bisognerà di sicuro ridurre le uscite. Credo che un tetto salariale possa aiutare. Una somma tra fairplay finzaniario e salary cap potrà essere la soluzione migliore per affrontare un mercato che sarà per forza di cose diverso. Sarà un mercato fatto più di scambi, e caratterizzato da una mancanza di trasferimenti onerosi”

COME GESTIRE I PRESTITI ED I CONTRATTI AL 30 GIUGNO

“Andando verso l’idea che abbiamo tutti, ovvero quella di tornare a giocare e terminare la stagione, si potrebbe finire ad agosto. A quel punto il Genoa si troverà davanti a tante situazioni che dovranno essere rinegoziate. Si dovrà riparlare di prezzo e di tempi essendo cambiate le condizioni. Credo che verranno utilizzati di più i prestiti di lunga durata”

LA DURATA DELLA PROSSIMA SESSIONE DI MERCATO

“Escludendo l’idea di un mercato che si svolga durante il campionato, credo che in questa stagione nell’intervallo che ci sarà avremo bisogno di più tempo.  Perché sarà un mercato particolare in cui ci saranno da sistemare molte situazioni. Le operazioni saranno più complesse. Non ci sarà molto denaro da spendere e dovremo lavorare molto sulle relazioni tra club”.

IL FUTURO DI NICOLA SULLA PANCHINA ROSSOBLU

“L’ottimo lavoro che sta facendo Nicola credo che sia sotto l’occhio di tutti, non ci saranno problemi per proseguire con lui anche nella prossima stagione. Inoltre in un momento come questo avere una continuità tecnica non può che essere un vantaggio”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy