Gazzetta – Milik era convinto di far parte del progetto Juventus

di Redazione
Milik

Arek Milik ha accettato l’offerta della Roma dopo un lungo periodo di indecisione. Il polacco aspettava la Juventus, che ha deciso di affondare il colpo per Edin Dzeko, profilo preferito da Andrea Pirlo. Il nuovo allenatore bianconero non vedeva di buon occhio il numero 99 del Napoli all’interno della propria idea di calcio. Dopo i contatti e l’accordo all’insaputa del Napoli, Arek ha dovuto accettare di essere stato ‘ scaricato’. L’edizione odierna de La Gazzetta dello Sport si sofferma sulle aspettative che aveva il calciatore.

Gazzetta – Milik era convinto di far parte del progetto Juventus

Milik
NAPLES, ITALY – JANUARY 18: Arkadiusz Milik of SSC Napoli tries a volley during the Serie A match between SSC Napoli and ACF Fiorentina at Stadio San Paolo on January 18, 2020 in Naples, Italy. (Photo by Francesco Pecoraro/Getty Images)

“Il polacco per mesi ha dialogato sotto voce con la Juve, convinto di far parte del progetto bianconero. Ma ora il suo mentore Sarri è giù dal palcoscenico e il feeling di Pirlo e CR7 con Dzeko è il segno della svolta che brucia la sue ambizioni. Secondo una versione non confermata, una telefonata di Paratici avrebbe chiarito loro che la Juve ha rinunciato a duellare col Napoli e le sue super richieste”.

CLICCA QUI PER FOTO E VIDEO ESCLUSIVI!

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy