Parma, il Ds: “Kulusevski resta fino a giugno, la Juventus poteva offrire chiunque”

Parma, il Ds: “Kulusevski resta fino a giugno, la Juventus poteva offrire chiunque”

di Francesco Melluccio
Kulusevski Parma

In diretta a ‘Punto Nuovo Sport Show’, trasmissione con Umberto Chiariello in onda su Radio Punto Nuovo, è intervenuto Daniele Faggiano, ds Parma, che ha parlato del passaggio di Dejan Kulusevski alla Juventus e della situazione legata alla sua permanenza in maglia gialloblu fino a giugno.


LE PAROLE

L’obiettivo nostro è quello di tenerlo fino a Giugno, è un tesserato e professionista serio. La Juve può darmi quello che vuole, Kulusevski è un giocatore del Parma. Pjaca? Non l’avrei preso con uno scambio, ma normalmente sì. AtalantaParma o Napoli-Inter? Penso ai miei, ma sono tutte partite difficili. Domenica scorsa abbiamo rischiato di perdere col Brescia, ma il Napoli deve fare bene per riprendersi.

D’Aversa? E’ un misto, un ragazzo che si è formato ed è cresciuto in un settore giovanile importante. E’ stato un giocatore importante, da allenatore si sta dimostrando molto duttile. Ha fatto e sta facendo tanta gavetta, se ne parla poco, ma la colpa è di chi non l’ha seguito. Sepe? E’ un calciatore ed un uomo come si deve, gli vogliamo bene.

Napoli? Sono terrone dentro, quindi mi piace. Sono di Lecce, ma non me la godo perché non ci sono mai. Mio gioiello? Giovani nostri di proprietà ne abbiamo pochissimi, dal fallimento abbiamo avuto una crescita esponenziale e stiamo rifondando il settore giovanile, stiamo ripartendo. Grassi? Lo spero, abbiamo giocatori importanti che hanno già una certa età: Kucka, Hernani. Obiettivi? Noi ci dobbiamo salvare, l’anno scorso ci siamo salvati all’ultimo e non lo auguro a nessuno“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy