serie a

Andreazzoli: “Mi sembrava doveroso giocarsela e far risultato a Napoli”

Andreazzoli: “Mi sembrava doveroso giocarsela e far risultato a Napoli”

Le dichiarazioni di Andreazzoli

Leonardo Litterio

Una sconfitta amara da buttare giù per il Napoli che ha visto l'Empoli di Andreazzoli vincere con un gol rocambolesco.

Andreazzoli: "Mi sembrava doveroso giocarsela e far risultato a Napoli"

 . (Photo by Gabriele Maltinti/Getty Images)

Di seguito le dichiarazioni di Aurelio Andreazzoli, rilasciate a Dazn:

Mi sembra sia doveroso giocarsela qui a Napoli è un obbligo che abbiamo nell nostra professione, cerchiamo di dare il massimo in qualsiasi gara. I ragazzi ci credono ed hanno capito che si può fare e che è una realtà. Le ultime gare sono basate sull'aiuto reciproco da parte dei calciatori, sanno che tutti sono importanti e titolari, credo che questo porti molto.

Ho sempre avuto la necessità di gratificare i calciatori che alleno, se ti poni nella condizioni di avere un 15 titolare ed il resto fuori, non si fa nulla. Da Cagliari è nata quella situazione che ha cambiato diverse cose. Noi abbiamo puntato gli occhi sul fatto che alcune partite si possono disputare solo con determinati atteggiamenti. Non è solo tattica e tecnica.

Veder crescere i ragazzi mi da soddisfazione. Veder scendere in campo in questi stadi con la convinzione di poter cercare il massimo risultato, poi quando vedo baldoria, lascio a loro i festeggiamenti. Il vantaggio di avere una certa età ti toglie un po' quella pressione che un allenatore giovane ha, io mi voglio costruire solo delle soddisfazioni e darle alla mia società.