Calcio Napoli 1926
I migliori video scelti dal nostro canale

serie a

Il derby più bello dell’anno si gioca al Penzo: spettacolo in Venezia-Verona

VENICE, ITALY - DECEMBER 05: Domen Crnigoj of Venezia scores his team's second goal during the Serie A match between Venezia FC v Hellas Verona FC at Stadio Pier Luigi Penzo on December 05, 2021 in Venice, Italy. (Photo by Maurizio Lagana/Getty Images)

Spettacolo nel pomeriggio di Serie A, nel primo derby Veneto dell’anno, giocatosi al Penzo tra Venezia e Verona. Tanti gol, espulsioni, papere: c’è stato tutto in quello che potrebbe essere al momento il miglior derby della stagione....

Francesco Melluccio

Spettacolo nel pomeriggio di SerieA, nel primo derby Veneto dell'anno, giocatosi al Penzo tra Venezia e Verona. Tanti gol, espulsioni, papere: c'è stato tutto in quello che potrebbe essere al momento il miglior derby della stagione.

Venezia-Verona regala spettacolo nel pomeriggio di Serie A: 3-4!

VENICE, ITALY - DECEMBER 05: Pietro Ceccaroni of Venezia scores his team's opening goal during the Serie A match between Venezia FC v Hellas Verona FC at Stadio Pier Luigi Penzo on December 05, 2021 in Venice, Italy. (Photo by Maurizio Lagana/Getty Images)

Primo tempo con una sola squadra in campo, quella di casa. Al 12' la sblocca il difensore centrale Ceccaroni, protagonista in negativo nel secondo tempo. Cross di Aramu, sponda di Henry e deviazione sottomisura perfetta del centrale: 1-0 Venezia. Passano sette minuti ed è raddoppio: ripartenza letale di Crnigoj che approfitta di un errato posizionamento della difesa ospite e sigla il 2-0. Il Venezia non vuole proprio fermarsi e al 27' trova addirittura il 3-0, con Henry: errore incredibile di Dawidowicz, con Montipò che esce male e si fa scappare il pallone da mano, gol facilissimo per l'attaccante.

Nel secondo tempo è caos. Si parte al 51' con un clamoroso autogol di Henry, che colpisce di testa su un calcio d'angolo mandando il pallone nella porta sbagliata. Al 64' il punto di svolta: Ceccaroni para un tiro rivolto nell'angolo alto della porta, cartellino rosso e rigore per l'Hellas Verona. Gol di Caprari, 3-2 e 25 minuti da giocare in 10 per il Venezia. Basteranno tre minuti agli ospiti: ci pensa GiovanniSimeone, dopo un errore incredibile di Svoboda, che spiana la strada alla ripartenza del Verona. Lancio di Faraoni e cucchiaio dell'argentino: 3-3! Ma non è finita qui. All'86' viene giù il settore ospiti: ancora Simeone, che dai 25 metri trova un destro da vero cecchino che si infila nell'angolo alto sinistro, dove Romero non può fare nulla. Molti sono increduli, al Penzo finisce 4-3 per il Verona!

Partita bellissima anche a La Spezia, l'altra gara del pomeriggio di A: 2-2 con il Sassuolo, che rimonta nel secondo tempo proprio come il Verona. Decisivo Raspadori con una doppietta.