Fiorentina, Cutrone: “Ho avuto paura, il Coronavirus è subdolo”

di Armando Inneguale, @ArmInne28
Cutrone Coronavirus, le parole

Patrick Cutrone, attaccante della Fiorentina, ha rilasciato un’intervista al The Sun. Di seguito alcune delle sue dichiarazioni.

LE PAROLE DI CUTRONE

Cutrone

“Non posso dire di non aver avuto paura. Il Coronavirus è subdolo e nessuno lo conosceva, quindi all’inizio ero molto preoccupato per me e per chiunque mi era stato vicino. Poi man mano le cose sono migliorate e ho iniziato ad essere un po’ più tranquillo. Il vero sollievo c’è stato quando il tampone è risultato negativo, solo allora mi sono tolto dalle spalle quel peso che sentivo. Un periodo difficile che ho superato grazie al sostegno della mia famiglia. Anche il presidente Commisso ci è stato molto vicino, così come tutta la dirigenza e i compagni. Il dottor Pengue e lo staff sanitario viola si sono sempre informati sul mio stato di salute, dandomi un sostegno incredibile”.

Sulle ambizioni

“Ho ancora tanti sogni nel cassetto, voglio fare grandi cose sia con la maglia della Fiorentina che con quella della Nazionale”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy