L’avv. Cataliotti: “Se i campionati non finiranno, avremo disagi e ripercussioni. Scettico sul calciomercato”

L’avv. Cataliotti: “Se i campionati non finiranno, avremo disagi e ripercussioni. Scettico sul calciomercato”

di Sabrina Uccello

L’avvocato Jean Christophe Cataliotti ai microfoni di Radio Sportiva ha parlato della situazione del calcio italiano e internazionale ai tempi del coronavirus: “Contratti allungati? Scenario fattibile se il campionato dovesse ripartire e quindi la scadenza dovesse diventare quella del 2 agosto. Aspettiamo la delibera di Gravina, siamo legati alle decisioni della FIGC. Se invece la stagione verrà dichiarata chiusa, i contratti termineranno il 30 giugno. Sarà compito dei procuratori darsi da fare. Si va verso un drastico contenimento dei costi, ci sarà un effetto domino spaventoso su tutti i livelli. Se i campionati non finiranno, senza promozioni e retrocessioni, avremo disagi e ricorsi.

calcio Cataliotti

Calciomercato? Sono scettico sulle operazioni, come si fa a convincere un calciatore a spostarsi dal proprio paese in Italia che è uno dei paesi più colpiti?”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy