Atalanta, Gasperini: “Gomez non è ingombrante, Ilicic recuperato”

di Francesco Melluccio
Gasperini e Papu Gomez

Gian Piero Gasperini, tecnico dell’Atalanta, è intervenuto in conferenza stampa alla vigilia della gara di campionato con il Sassuolo, prima sfida dell’anno. Partita molto importante, un vero e proprio scontro diretto per i piani alti della classifica, tra due allenatori che amano il bel calcio. Il Gasp ovviamente è stato interrogato dai giornalisti sulla questione Gomez, che però ha dribblato qualsiasi domanda sull’argentino. Inoltre da poco sono stati anche diramati i convocati, assente l’ormai ex capitano Papu.

LE PAROLE DI GIAN PIERO GASPERINI

Gasperini e Papu Gomez

Di seguito le parole di Gian Piero Gasperini, allenatore dell’Atalanta.

 

Difficile fare paragoni tra stagioni diverse, parlate di inciampo a Bologna, ma la squadra ha dominato in lungo e in largo, poi è arrivato il 2-2. Difficilmente si vedono differenze così, poi il Bologna ha recuperato ma l’Atalanta ha fatto un’ottima gara. Non siamo riusciti a portare a casa i tre punti, poi ognuno vede a proprio modo le cose. Per me l’Atalanta ha fatto una gran partita, domani si riparte dal Sassuolo. Arriviamo da una striscia positiva, abbiamo di fronte un nuovo inizio. Questa settimana è stata molto utile per tutti, ora c’è un nuovo tour de force, però devo dire che nonostante la pausa ridotta siamo pronti per ripartire e giocare. Siamo in una buona posizione, le ultime partite ci hanno dimostrato che vogliamo fare bene in campionato. Ci saranno coppa Italia e Champions, abbiamo tutti le pile molto cariche. Abbiamo voglia di giocare.

Miranchuk? Io non condivido la storia di giocare dall’inizio. Con le 5 sostituzioni le partite si giocano in 15, non è quello il punto. Non ha giocato una buona partita, ma magari andrà meglio nella prossima. Deve inserirsi, è stato fuori molto. Si vede che viene da un altro campionato, ma si vedono anche i valori. Bisogna scoprire il suo ruolo. Ci sono dei giocatori che dopo due giornate sono titolari, altri che ci mettono un po’ di più. L’Atalanta non è fatta di un solo giocatore, lui verrà fuori. In questo momento abbiamo tanti giocatori che fanno bene, metterei in evidenza loro.

Il Papu? E’ diventato ingombrante nello spogliatoio? 

Su questo non ho risposte che possano aiutare, ingombrante di sicuro no. Stiamo preparando una partita domani, poi una tra tre giorni e tra una settimana. Questi sono i nostri obiettivi. Maehle è appena arrivato, non sarà disponibile per domani. Visto che è arrivato prima dell’inizio del mercato vuol dire che c’è la convinzione che possa essere un giocatore utile. Questo è un già biglietto da visita.

Ilicic è un giocatore recuperato, l’ho detto anche altre volte: non è che prima faceva tutto perfetto. Rischia la giocata, a volte può perdere palla. Lo vedo inserito bene in squadra, sta facendo delle cose determinante. Il suo ruolo è difficile, abbiamo più ricambi in quel ruolo. Si deve essere sempre al meglio della condizione per fare bene, quando si riesce ad alternare i giocatori poi te li ritrovi nella gara successiva. Sono tutti calciatori che possono dare un contributo anche se giocano uno spezzone.

I CONVOCATI DELLA DEA

Portieri: Rossi, Sportiello, Gollini

Difensori: Sutalo, Palomino, Gosens, Caldara, Romero, Djimsiti, Mojica, Depaoli, Hateboer, Ruggeri

Centrocampisti: Freuler, De Roon, Malinovskyi, Pessina, Miranchuk

Attaccanti: Lammers, Muriel, Ilicic, Zapata

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy