Tragedia in casa Hellas Verona: il primavera Gresele folgorato dai fili di un treno. Le condizioni

di Sara Ghezzi

Andrea Gesele, giovane terzino destro della primavera dell’Hellas Verona è stato vittima di un gravissimo incidente. Il ragazzo in questo momento lotta per la vita ricoverato in terapia intensiva dopo esser rimasto folgorato dai cavi dell’alta tensione del treno ed essere caduto da un’altezza di quattro metri, riportando la frattura di una vertebra, un ematoma cranico e l’ustione di una mano.

Tragedia in casa Hellas Verona: Gresele folgorato. La ricostruzione

(Photo by Alessandro Sabattini/Getty Images)

Stando a quanto scrive il quotidiano ‘L’Arena’ l’incidente di Gesele sarebbe avvenuto ieri mattina attorno alle 3 in via Galileo Galilei (Porto San Pancrazio), dove il ragazzo e alcuni amici avevano affittato una casa per il fine settimana. Secondo una prima ricostruzione il giovane classe 2002 avrebbe preso una sedia per scavalcare la recinzione della ferrovia, da lì sarebbe salito sul tetto di un vagone dove ha poi preso la scossa che lo ha fatto cadere a terra. Il mondo del calcio si stringe intorno ad un ragazzo di 18 anni che si ritrova a lottare con la speranza di poterlo rivedere presto correre sulla sua fascia verso il suo sogno. In particolare la sua società che questa mattina ha lasciato un messaggio su i propri canali social.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy