“Sto soffrendo troppo, da domani vado in coma farmacologico”: l’emozionante post del giovane calciatore malato di cancro

“Sto soffrendo troppo, da domani vado in coma farmacologico”: l’emozionante post del giovane calciatore malato di cancro

di Francesco Melluccio

Giovanni Custodero, calciatore 25enne, ha deciso di dire basta. Il giovane, malato di cancro, ha scritto su Facebook un ultimo post in cui annuncia che sarà indotto in coma farmacologico.

Il ragazzo pugliese era stato supportato anche da diversi uomini di sport, per ultimi i calciatori del Lecce, che in occasione del match con la Juventus organizzarono una raccolta fondi per sostenere le cure mediche al 25enne, con la vendita di magliette dello “Smiling warrior“, simboliche dell’atteggiamento di Custodero nella lotta di ogni giorno.


IL POST

Eccoci arrivati alla battaglia finale, siamo io e lui, uno davanti all’altro e lo guardo in faccia – le sue parole riferite al sarcoma – capisco che è forte dell’energia con la quale l’ho nutrito in questi anni, mentre io sono ormai stanco. Ho deciso di trascorrere le feste lontano dai social ma accanto alle persone per me più importanti. Però, ora che le feste sono finite, e con loro anche l’ultimo granello di forza che mi restava, ho deciso che non posso continuare a far prevalere il dolore fisico e la sofferenza su ciò che la sorte ha in serbo per me“.

La decisione

Sarò indotto in coma farmacologico e terminerò così il mio percorso sperando di essere stato d’aiuto a molte persone. Voglio per l’ultima volta ringraziarvi per ciò che siete stati, siete e sarete sempre: la mia forza“.

Un messaggio davvero forte ed emozionante, che ha colpito l’intero mondo dello sport.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy