Corsa Champions, sei squadre per tre posti: la situazione in vista del rush finale

di Giovanni Ibello
Uefa, Duka

La redazione di Kiss Kiss Napoli ha analizzato attraverso uno studio del collega Vincenzo Perna, la situazione in Serie A in vista del rush finale di stagione. Ce la farà il Napoli a raggiungere un posto in Champions League? Mancano 10 partite… 11 se si aggiunge il recupero dell’Allianza Stadium. Sei squadre per tre posti perché, considerando la sua mini-fuga verso lo scudetto, l’Inter il prossimo anno è già pronta alla massima competizione europea. Il Napoli è a due punti dal suo obiettivo di inizio stagione, con una gara in meno ed un entusiasmo ritrovato.

CLICCA QUI PER RESTARE SEMPRE AGGIORNATO SUL CALCIO NAPOLI

Corsa Champions, la situazione in vista del rush finale

Getty
SEGUICI ANCHE SU TWITTER CLICCANDO QUI 

La prima tappa passerà dal Diego Armando Maradona dove affronterà il Crotone nel sabato Santo. Ma è dalla 31esima di Serie A che si comincerà a fare i primi calcoli seri su chi rappresenterà l’Italia tra i campioni d’Europa al prossimo anno. Atalanta-Juventus nodo cruciale della rincorsa, contemporaneamente all’altro big match che vedrà in campo gli azzurri: Napoli-Inter. Poi subito Napoli-Lazio, provando a sfruttare l’altro scontro diretto tra Roma e Atalanta all’Olimpico. Nella proiezione calendario più impervio per il Milan, che giocherà tutti fuori casa gli scontri con Lazio, Juventus e Atalanta (all’ultima giornata, ndr), quello più agevole, forse, proprio per la squadra di Gattuso. Gli azzurri, infatti, dopo la Lazio potrebbero incontrare squadre senza troppi obiettivi di classifica con un perfetto equilibrio tra sfide in casa e trasferte.

Ma, si sa, in questa stagione di Covid ed infortuni difficile fare pronostici, ma una previsione che si avvicina alla realtà fa sì che il Napoli, insieme a Juventus e Atalanta, sia leggermente favorita in questa volata finale. Discorso diametralmente opposto per Milan, che dovrà faticare tanto, Roma e Lazio, con queste ultime due probabilmente a giocarsi un posto tra Europa League e la nuova competizione internazionale inserita dal 2021/2022 dalla UEFA. Al Napoli servirà coraggio, pazienza e, soprattutto, un po’ di fortuna in termini di organico. Perché, come visto nelle ultime tre uscite stagionali, con la squadra al completo Gattuso può giocarsela contro chiunque, e il Napoli il posto in Champions League lo vuole, lo merita, e può soprattutto ottenerlo grazie alla qualità dei suoi giocatori.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy