Calcio Napoli 1926
I migliori video scelti dal nostro canale

Occasione di riscatto

Il talento di Partenope – Il Derby con il Pomigliano è la chiave per svoltare

Il talento di Partenope – Il Derby con il Pomigliano è la chiave per svoltare

Nona puntata della rubrica dedicata al Napoli Femminile

Enrico Esposito

Hanno provato a rimettere in sesto il match con l'Empoli ma non ce l'hanno fatta: le ragazze del Napoli Femminile hanno dovuto registrare un'altra sconfitta di misura. Come nella precedente gara interna contro il Sassuolo, le azzurre si sono dovute arrendere ad un solo gol avversario. Rimpianti, soprattutto per il coraggio e le occasioni mostrate nel secondo tempo, ma anche la consapevolezza di essere vive. E sabato mattina alle 12:30 arriva una delle sfide più attese della stagione: il Derby in casa del Pomigliano. Sarà la gara della svolta per la formazione allenata dal duo Domenichetti-Castorina?

Napoli Femminile, è il momento di cambiare marcia

Un anno fa di questi tempi la situazione era ancora più complicata. Il Napoli di mister Marino aveva subito un inizio di campionato con molte defezioni anche a causa del Covid e aveva racimolato appena un punto dopo dieci giornate. Il presidente Carlino fu allora costretto al cambio in panchina ingaggiando Pistolesi che risultò decisivo per la conquista della salvezza all'ultima giornata. La permanenza raggiunta si presentava difficile ma comunque alla portata delle azzurre dal momento che la retrocessione era prevista soltanto per la penultima e l'ultima. Quest'anno invece le squadre a dire addio alla massima serie saranno in tre e, come del resto accade anno dopo anno, il livello si è inevitabilmente alzato. Per il Napoli Femminile dunque la missione salvezza appare più impegnativa ma non insormontabile vista anche la campagna acquisti estiva di alto spessore.

Tuttavia però qualcosa non ha funzionato come ci si aspettava. Certamente l'attenuante degli infortuni assume un peso specifico importante. In attacco Deppy, Jaimes e Popadinova hanno avuto molti problemi fisici e giocato pochissimo e insieme rarissime volte. Pistolesi prima e adesso il duo Domenichetti-Castorina sono obbligati a sopperire alla mancanza di una prima punta con l'attacco leggero, impiegando Acuti e Porcarelli. A centrocampo Gimena Blanco non ha potuto ancora mettere a disposizione della squadra le sue notevoli doti di tecnica ed esperienza. Nel reparto arretrato infine Awona ha avuto pochissime occasioni per dare il suo contributo. Insomma la "scalogna" ha serbato per le partenopee una sorta di remake dello scorso anno da questo punto di vista.

Una salvezza ancora largamente alla portata

7 sono i punti totalizzati finora in campionato dal Napoli in dieci giornate. La posizione occupata in classifica è il terz'ultimo posto, a +4 sulla Lazio e a +6 sul Verona fanalino di coda. Ma il sesto posto occupato dalla Sampdoria si trova a -6, seguito dalla Fiorentina a -5 e dall'Empoli a -4. La quart'ultima posizione che regalerebbe la permanenza vede però al momento a quota 10 proprio la prossima avversaria delle azzurre. Non una rivale qualunque, ma una diretta parente, ossia il neopromosso Pomigliano. Sabato mattina alle ore 12:30 allo stadio "Gobbato" andrà in scena dunque il primo di due Derby ad altissima tensione per la posta in palio.

Tornare a mostrare gli occhi della tigre

Ripartire dal secondo tempo con l'Empoli. Questo è il diktat che mister Domenichetti ha espresso nelle interviste post-gara di domenica. La ripresa della gara con le toscane ha visto una formazione napoletana molto più sciolta rispetto alla prima frazione. La soggezione dovuta alle difficoltà dell'ultimo periodo ha lasciato spazio a uno spirito sbarazzino che ha progressivamente "messo sotto" l'avversario per usare le parole della neo-allenatrice azzurra. In più di un'occasione si è sfiorato il pareggio grazie anche all'impulso dato dai cambi a dimostrazione dell'ampiezza della rosa.

"Tenta e ritenta" ha scritto Eleonora Goldoni nel suo commento social sulla partita, riassumendo lo stato d'animo positivo del gruppo, tutt'altro che rassegnato. Il calendario offre tra quattro giorni l'opportunità pronta di riscatto. Il Pomigliano che si troveranno di fronte le azzurre non vince da tre giornate dopo un inizio di torneo importante. Il Derby del "Gobbato" segnerà inoltre il giro di boa del campionato. Si concluderà infatti il girone di andata del torneo durante il quale il NapoliFemminile ha affrontato quasi tutte le dirette avversarie per la permanenza in trasferta.

Dopo aver espugnato il campo della Lazio serve un altro colpo esterno per poi sfruttare al meglio il calendario dei prossimi mesi. Magari mostrando quegli occhi della tigre che hanno permesso di ottenere la rimonta vincente sulle biancocelesti.

A cura di Enrico Esposito 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

tutte le notizie di